Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Momenti di paura oggi, venerdì 30 agosto, nel porto di Amalfi, perla dell'omonima Costiera nella provincia di Salerno. Una imbarcazione ormeggiata in porto, infatti, è stata improvvisamente interessata da un incendio: le fiamme hanno generato una vasta nube di fumo scuro visibile anche molto distante dal porto. Sul posto sono intervenuti gli uomini della Guardia Costiera di Amalfi guidati dal comandante Antonino Giannetto e altre imbarcazioni vicine: il rogo è stato prontamente domato grazie all'utilizzo di estintori e delle manichette antincendio in dotazione alle barche. Il proprietario di una imbarcazione vicina, per evitare che le fiamme si propagassero, ha cercato di domare l'incendio, rimanendo ustionato a un gomito: soccorso dal 118, l'uomo è stato portato al Pronto Soccorso dell'ospedale di Castiglione, dove i medici gli hanno riscontrato delle ferite fortunatamente non gravi. Gli uomini della Guardia Costiera hanno provveduto a rimorchiare la barca incendiata e a trascinarla a secco.

Sono stati numerosi gli interventi della Guardia Costiera, nel corso di questa estate, per aiutare persone in difficoltà in mare. Soltanto pochi giorni fa, nel golfo di Napoli, precisamente a Punta Campanella, gli uomini della Guardia Costiera di Capri sono intervenuti per salvare cinque persone, la cui imbarcazione era in procinto di affondare. I militari, a bordo di una motovedetta Sar (Search and rescue) hanno raggiunto l'imbarcazione e hanno fatto salire a bordo le cinque persone in difficoltà, portandole poi al sicuro in porto. Altri salvataggi simili sono stati operati dalla Capitaneria di Porto anche in altre zone costiere della Campania.