Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Grano destinato alla vendita e al consumo conservato in pessime condizioni igienico-sanitarie: è quanto hanno scoperto i carabinieri forestali nel deposito di una nota azienda agricola alle porte di Benevento. I militari dell'Arma hanno effettuato controlli all'interno del deposito dell'attività commerciale, riscontrando la presenza di topi e piccioni, la maggior parte dei quali morti, nonché di un grande quantitativo di escrementi dei suddetti animali. Inoltre, il deposito nel quale veniva conservato il grano non era arieggiato, raggiungendo alte temperature non idonee alla corretta preservazione degli alimenti. Al termine dell'ispezione, i carabinieri, insieme al personale dell'Asl di Benevento, hanno disposto il sequestro di tutto il quantitativo di grano, circa 45mila quintali, nonché la sospensione dell'attività commerciale per la violazione alle norme igienico-sanitarie.

I controlli delle forze dell'ordine a tutela della salute dei consumatori, soprattutto in estate, sono molto attenti e scrupolosi. Soltanto qualche giorno fa, i carabinieri del Nucleo antisofisticazioni e sanità hanno operato controlli in alcune attività commerciali di Pozzuoli, nella provincia di Napoli, arrivando a sequestrare circa 30 chilogrammi di prodotti alimentari – per la maggior parte carne e pesce – che venivano conservati in pessime condizioni igienico-sanitarie ed erano sprovvisti delle necessarie indicazioni di provenienza e tracciabilità.