Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Blitz del Nucleo antisofisticazioni e sanità dell'Arma dei carabinieri a salvaguardia della salute dei consumatori. Nella fattispecie, i militari hanno ispezionato alcune attività di Pozzuoli, nella provincia di Napoli, sequestrando complessivamente 30 chilogrammi di prodotti alimentari. In particolare, i carabinieri del Nas hanno controllato un supermarket sito in corso Umberto I, sequestrando 20 chilogrammi di alimenti tra carne e pane, insaccati e prodotti caseari, risultati sprovvisti delle indicazioni di provenienza e tracciabilità previste dalla legge. Inoltre, il deposito, i servizi igienici e gli spogliatoi del personale sono stati trovati in precarie condizioni igienico-sanitarie: per questo, il proprietario dell'attività commerciale è stato diffidato alla competente Autorità Giudiziaria. Ancora in corso Umberto I, i carabinieri hanno ispezionato un ristorante, sequestrando in totale 10 chilogrammi di prodotti alimentari, tra cui pesce, carne e dolci, anche in questo caso mancanti delle indicazioni di provenienza.

I controlli dei militari dell'Arma hanno interessato anche altre attività commerciali della zona dei Campi Flegrei. A Quarto, i carabinieri hanno proceduto alla chiusura di un deposito di bevande, carente delle autorizzazioni necessarie e sprovvisto delle prescrizioni igienico-sanitarie previste. A Monte di Procida, invece, in un ristorante sito in largo VII Luglio, i militari hanno sequestrato 50 chilogrammi di prodotti alimentari carenti delle previste indicazioni di provenienza e tracciabilità.