Il bomba day di Battipaglia, ovvero il disinnesco di un grosso ordigno bellico, si è concluso con successo senza problemi. Tuttavia in questo giorno si deve registrare la morte di una donna di 86 anni, deceduta all'interno del centro di accoglienza per allettati allestito nella scuola "Sandro Penna" di Battipaglia, in occasione delle operazioni di disinnesco della bomba d'aereo inglese.

La donna era stata trasferita in seguito all'evacuazione che ha interessato 36mila battipagliesi. L'86enne, a quanto pare, era già malata. È deceduta per arresto cardiaco.

Se l'autostrada A2 è tornata ed essere percorribile, senza interruzioni, in entrambe le direzioni di marcia, restano le sospensioni programmate della circolazione ferroviaria sulla linea Battipaglia-Potenza. A fare il punto e' Viabilita' Italia, in una nota in cui da' un aggiornamento anche sulle code sulla restante rete autostradale.