Pubblicato il bando per il bonus di 2.000 euro della Regione Campania per taxi, auto noleggio con conducente e scuolabus per la crisi del Coronavirus. Potranno richiedere il contributo a fondo perduto i titolari di licenza taxi (utilizzatori, o sostituti) o autorizzazione NCC e NCC TS, dal 12 marzo 2020 ad oggi. Le domande andranno presentate dai diretti interessati solo online. Le registrazioni sul sito della Regione Campania a partire da domani mercoledì 17 giugno alle ore 10. Le domande potranno essere compilate a partire da lunedì 22 giugno e inviate dal 25 giugno al 14 luglio 2020. Il budget complessivo è di 14,1 milioni di euro, attinti dai Fondi Microcredito e PICO, e sarà valido fino a esaurimento risorse. La precedenza sarà assegnata in base all'ordine cronologico.

Il decreto della Regione Campania

Il decreto della Regione Campania dal titolo “Emergenza COVID-19. Interventi straordinari in materia di trasporto pubblico – approvazione avviso pubblico per la concessione di contributi a fondo perduto per gli operatori di trasporto pubblico locale non di linea”, è stato pubblicato ieri, 15 giugno 2020 e prevede “un bonus una tantum di € 2.000,00 che può essere riconosciuto ai titolari di licenza all’esercizio di servizio taxi, di autorizzazione al servizio di noleggio con conducente, di autorizzazione al servizio di noleggio con conducente TS, con la precisazione che il contributo è richiedibile una sola volta, anche se le autorizzazioni siano più di una in capo allo stesso titolare, e che non è cumulabile con altre misure di sostegno emanate dalla Regione Campania per contrastare l’emergenza sanitaria da “COVID-19, ma è cumulabile invece con quelle nazionali”. Assieme al decreto è stato pubblicato anche l'avviso pubblico con le modalità per avere il bonus, ideato dalla Regione per far fronte alla crisi del Coronavirus che ha colpito pesantemente anche il settore dei trasporti pubblici non di linea, come taxi, auto noleggio con conducente e scuolabus.

I requisiti per avere il bonus di 2mila euro

Possono presentare domanda per beneficiare del contributo di cui al presente Avviso i soggetti che:

a) per il servizio taxi di cui al codice ATECO 49.32.10 (trasporto con taxi)

  • sono titolari e reali utilizzatori, nel periodo dal 12 marzo 2020 alla data di pubblicazione del presente Avviso, di licenza TAXI rilasciata da uno dei Comuni della Regione Campania;
  • sono sostituti alla guida e utilizzatori di licenza TAXI rilasciata da uno dei Comuni della Regione Campania, almeno nel periodo dal 12 marzo 2020 alla data di pubblicazione del presente Avviso;
  • sono iscritti al ruolo dei conducenti presso una Camera di Commercio della Regione Campania;
  • sono in regola con le autorizzazioni necessarie per l’esercizio di autoservizi pubblici non di linea e con le certificazioni richieste dalle norme vigenti;
  • la licenza taxi non è oggetto di sospensione né è stata revocata alla data di pubblicazione del presente Avviso;
  • non hanno presentato altra domanda a valere sul presente Avviso né su altro Avviso emanato dalla Regione Campania al fine di ottenere contributi per contrastare la emergenza da Covid-19;

b) per il servizio di noleggio con conducente di autovettura o di noleggio con conducente TS di cui  al codice ATECO 49.32.20 (trasporto mediante noleggio di autovettura da rimessa con conducente)

  • sono titolari di autorizzazione al noleggio con conducente oppure al noleggio con conducente TS rilasciata da uno dei Comuni della Regione Campania, nel periodo dal 12 marzo 2020 alla data di pubblicazione del presente Avviso;
  • sono iscritti al ruolo dei conducenti presso una Camera di Commercio della Regione Campania;
  • sono in regola con le autorizzazioni necessarie per l’esercizio di autoservizi pubblici non di linea e con le certificazioni richieste dalle norme vigenti;
  • l'autorizzazione al servizio di noleggio con conducente non è oggetto di sospensione né è stata revocata alla data di pubblicazione del presente Avviso;
  • non hanno presentato altra domanda a valere sul presente Avviso, anche se titolari di più
  • autorizzazioni NCC, né su altro Avviso emanato dalla Regione Campania al fine di ottenere contributi per contrastare la emergenza da Covid-19;

Il contributo è richiedibile una sola volta, anche se le autorizzazioni per il servizio di noleggio con conducente siano più di una in capo allo stesso titolare. È cumulabile con altre misure emanate a livello nazionale per fronteggiare l’attuale crisi economica causata dall’emergenza sanitaria da “COVID-19”. Non è cumulabile con altre misure di sostegno emanate dalla Regione Campania per contrastare la medesima situazione emergenziale.

Come si presenta la domanda

La domanda dovrà essere presentata esclusivamente con modalità on-line, utilizzando la piattaforma resa disponibile al seguente indirizzo: https://conitrasporti.regione.campania.it sezione "Bando Taxi NCC".

La registrazione sarà possibile dalle ore 10,00 del 17 giugno 2020. Per la registrazione l’utente dovrà utilizzare un indirizzo e-mail. A seguito dell’inserimento delle informazioni richieste, il sistema genererà automaticamente una mail di conferma della registrazione e di comunicazione della password temporanea di accesso al sistema.

La compilazione della domanda potrà avvenire, esclusivamente on line, dalle ore 10 del 22 giugno 2020. La domanda, da compilare in tutte le sue parti, deve essere stampata, firmata e accompagnata da copia fronte/retro del documento di identità del richiedente il contributo. Il richiedente il contributo è tenuto ad indicare nella domanda il codice IBAN del proprio conto corrente bancario o postale.

L’invio della domanda (stampata in formato pdf ed accompagnata da documento di identità, anch’esso in formato pdf) sarà possibile esclusivamente tramite la predetta piattaforma regionale dalle ore 10,00 del 25 giugno 2020 alle ore 10,00 del 14 luglio 2020.

Al termine del processo di invio della domanda, il sistema trasmetterà una mail di conferma e rilascerà la ricevuta di presentazione, completa di numero identificativo, data e ora di invio, quale documento comprovante l’avvenuta presentazione. Il mancato rispetto dei termini di presentazione della domanda costituisce causa di irricevibilità; in tale ipotesi, la domanda viene rifiutata in via automatica dal sistema. Le domande e le autocertificazioni attestanti la sussistenza dei requisiti di cui all’art. 5, sono esaminate in ordine cronologico di arrivo.

Quali sono i motivi di esclusione

  • La presentazione della domanda con modalità diverse da quelle previste.
  • La presentazione della domanda da parte di soggetti diversi da quelli individuati.

L’elenco degli ammessi al contributo sarà pubblicato sul sito istituzionale www.regione.campania.it. La domanda, dopo la compilazione on-line in ciascuna delle parti di cui si compone, deve essere stampata, firmata e accompagnata da copia fronte/retro del documento di identità. La domanda così completata (cioè stampata e firmata) dovrà quindi essere caricata nel sistema (in formato pdf) unitamente alla copia (in formato pdf) del documento di identità ed inviata.