Altri due bandi finalizzati al Bonus Fitti Covid-19 in Campania: lo ha annunciato la Regione. "La Regione Campania è impegnata a sostenere i cittadini campani in questa drammatica emergenza. Con uno sforzo straordinario, e con l'integrazione di risorse predisposte dal governo, sosterremo centomila famiglie campane anche per quanto riguarda il delicato capitolo della casa, con il sostegno all'affitto e per scongiurare il rischio di sfratti. Nei prossimi giorni avvieremo altri 2 bandi finalizzati ai contributi sui mutui prima casa e per l'istituzione del fondo di solidarietà agli inquilini di edilizia residenziale pubblica. Siamo contemporaneamente impegnati a rilanciare da subito il settore, con adeguate politiche per la casa e con il rilancio dell'edilizia pubblica e sociale" si legge in una nota del governatore campano Vincenzo De Luca.

La Giunta regionale, a questo scopo, ha così stanziato altri 25 milioni di euro che, unitamente ai 14 milioni di euro stanziati grazie al Decreto Rilancio, consentiranno di raddoppiare l'iniziale cifra stabilita, portandola ad 80 milioni di euro. "In questo modo – si legge ancora nella nota diramata dalla Regione Campania – con l'indirizzo rivolto a tutti i Comuni assegnatari dei fondi di uniformarsi a quanto già deliberato dai primi 180 di ridurre il contributo massimo erogabile per le annualità 2019-2020 al 50%, sarà possibile finanziare tutte le domande ammissibili pervenute". Nel frattempo, la prima graduatoria del Bonus Fitti Covid-19 è già stata validata dalla Regione Campania e, nei prossimi giorni, dovrebbero partire anche i pagamenti a coloro che sono risultati idonei nella graduatoria.