Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Tragedia sfiorata a Castellammare di Stabia, nella provincia di Napoli dove, nella tarda mattinata di sabato, 18 gennaio, un appartamento sito in piazza Spartaco è stato avvolto dalle fiamme. Sul posto sono giunti prontamente i vigili del fuoco, che hanno fatto irruzione nell'abitazione interessata dal rogo, che sorge al terzo piano di un edificio nella piazza della cittadina stabiese: quando i pompieri sono entrati all'interno dell'appartamento, quasi completamente interessato dalle fiamme e avvolto da una fitta coltre di fumo, hanno trovato un anziano ancora addormentato in camera da letto, ignaro di quanto gli stesse accadendo intorno, e hanno provveduto immediatamente a tirarlo fuori dall'abitazione, provvedendo poi a domare le fiamme.

Sul posto sono intervenuti anche i sanitari del 118, che hanno trasportato l'anziano al Pronto Soccorso dell'ospedale San Leonardo: da quanto si apprende, l'uomo non avrebbe riportato gravi conseguenze nell'incendio. Dopo aver estinto le fiamme, i vigili del fuoco si sono adoperati per determinare la causa del rogo: stando a una prima ricostruzione, l'incendio sarebbe scaturito da una stufa che l'anziano avrebbe lasciato accesa, per poi andare a dormire.

Tragico il bilancio dell'incendio che si è verificato, sempre ieri, a Reino, nella provincia di Benevento: il rogo ha colpito un casolare che sorge in contrada Lago di Cocca. Le fiamme hanno completamente distrutto la costruzione rurale: nell'incendio sono rimaste ferite due donne, madre e figlia, di 74 e 36 anni, mentre gli animali che si trovavano nella stalla adiacente al casolare sono purtroppo deceduti.