Un convoglio della Circumvesuviana fermo per un guasto, e passeggeri nuovamente a piedi sui binari. Questo lo scenario con cui si è risvegliata stamattina Castellammare di Stabia, nei pressi della fermata della Circumvesuviana di Pioppaino, sulla linea Napoli-Sorrento. Il direttissimo partito proprio dalla Stazione Centrale alle 8.13 e diretto nella cittadina sorrentina, dove sarebbe dovuto arrivare alle 9, si è fermato nella stazione stabiese, con i passeggeri, tra cui tantissimi turisti, costretti a scendere dal treno e con una parte dei quali, dopo aver atteso vanamente una ripartenza, che ha preferito proseguire a piedi verso la stazione successiva di via Nocera, percorrendo i binari.

Una scena, quella riportata da Stabiachannel, ben visibile anche dagli automobilisti sulla vicina sopraelevata e che ricorda quella vista pochi giorni fa, quando un treno si fermò per un guasto a Poggioreale, che era in realtà un principio d'incendio, e con i passeggeri che scesero sui binari per arrivare alla stazione di Napoli-Garibaldi a piedi. Poco dopo il guasto, è arrivato invece l'annuncio da parte dell'Ente Autonomo Volturno, che ha spiegato che la linea tra Napoli e Sorrento è stata interrotta proprio tra le stazioni di Pioppaino e Vico Equense, con i treni in arrivo da Napoli verso Sorrento che si limitano alla prima stazione, mentre quelli che al contrario da Sorrento vanno verso Napoli si fermano a Vico Equense. Ma nella mattinata di oggi c'è stato anche un altro tipo di disagio, con la linea Napoli-Sarno che è stata interrotta tra le stazioni Poggiomarino e Sarno a causa di un guasto elettrico. Guasto che però è stato causato, fa sapere l'Ente Autonomo Volturno, da un camion che non fermandosi ad un passaggio a livello ha abbattuto la sbarra che è letteralmente "volata" sulla linea area, causando il distacco dell'alimentazione elettrica. La linea, dopo una breve sospensione, è tornata regolare dopo l'intervento dei tecnici.