Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Un asilo nido abusivo è stato chiuso nella zona dei Colli Aminei, nella parte collinare di Napoli, durante un'operazione della Polizia Municipale. Gli agenti hanno controllato la struttura nell'ambito dei servizi predisposti dal Comando e affidati all'Unità Operativa Tutela Emergenze Sociali e Minori, che in questi giorni hanno interessato diverse strutture scolastiche dedicate ai bambini al di sotto dei tre anni. L'asilo nido si trovava nelle vicinanze del viale Colli Aminei. Al momento dell'arrivo della Municipale era in piena attività: dentro c'erano 16 bambini, tutti al di sotto dei tre anni, che dopo l'operazione sono stati affidati ai genitori, che erano ignari di averli lasciati in una struttura che non rispettava la legge.

Durante le verifiche, infatti, gli agenti hanno appurato che l'asilo non era in possesso delle autorizzazioni e violava la normativa fissata dalla legge regionale 11/2007 e il relativo regolamento di attuazione (legge regionale 4/2014); i responsabili sono stati diffidati dal proseguire l'attività e sono stati multati per 5mila euro. I controlli dell'Unità operativa della Municipale sono stati organizzati in collaborazione con il servizio Scuole del Comune di Napoli e prevede controlli mirati sui requisiti previsti dalla normativa vigente e che tutte le scuole sono tenute a certificare.

A novembre, in controlli analoghi, nella stessa zona l'unità operativa aveva ispezionato un'altra struttura risultata non in regola; in quella circostanza al momento del controllo c'erano 9 bambini e anche in quel caso era stata constatata l'assenza di autorizzazioni, non concesse per difformità con i requisiti richiesti, ed era quindi scattata la chiusura con relativa multa di 5mila euro per i responsabili.