Il concerto di LIBERATO il 9 maggio alla Rotonda Diaz prende corpo anche per istituzioni e forze dell'ordine che devono necessariamente preoccuparsi dell'afflusso di fan nella zona del Lungomare. Mercoledì, infatti, è prevista una massiccia affluenza a partire dalle ore 20 per l'atteso primo concerto dell'anonimo cantante partenopeo. Fino a pochi giorni fa il Comune e la Questura di Napoli non avevano ancora approntato un piano sicurezza che ora, invece, è nero su bianco. L'ordinanza sindacale è firmata dal sindaco Luigi De Magistris e prevede «il divieto di introduzione di contenitori in vetro e lattine nell'area interessata e zone limitrofe fino ad una distanza di 500 metri per lo svolgersi dell'evento alle ore 20 circa». L'evento è sponsorizzato e promosso da un noto brand di calzature (Converse), che è lo stesso che sta sponsorizzando gli ultimi video del cantante, girati con la regia del napoletano Francesco Lettieri. Ci saranno circa 20 vigili urbani della sezione Chiaia della Polizia Municipale di Napoli e la questura manderà pattuglie di agenti a monitorare l'area.

L’ordinanza sindacale per il concerto di LIBERATO
in foto: L’ordinanza sindacale per il concerto di LIBERATO

I Nu Guinea al concerto di LIBERATO

Il concerto partenopeo di LIBERATO sarà aperto dal gruppo funk Nu Guinea: lo comunica lo stesso duo, su Facebook.