Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

La notizia che in migliaia di persone attendevano è arrivata qualche giorno fa e, oggi, 17 ottobre, finalmente si comincia: prende il via, infatti, la correzione delle prove preselettive del concorso Ripam per la Regione Campania, 2.175 posti di lavoro a tempo indeterminato negli enti locali della regione. A occuparsi della correzione dei test – che si sono conclusi lo scorso 24 settembre, è il Formez, che sul proprio sito rende noto che, in data odierna, si procederà alla correzione delle prove dei partecipanti alla Categoria D, che mette in palio in totale 950 posti di lavoro.

Le modalità di correzione delle prove preselettive

Soprattutto, sul sito del Formez sono state rese note le modalità con le quali le prove preselettive saranno corrette:

– scansione ottica delle prove relative ad una sessione (si parte dalla prima, avvenuta il pomeriggio del 18 settembre) e attribuzione del punteggio;
– scansione schede anagrafiche;
– rilevazione dei dati con acquisizione del codice prova, riportato sulla scheda anagrafica;
– abbinamento tra il codice sul foglio a lettura ottica e il codice prova corrispondente ai dati anagrafici del candidato.

Polemiche sui ritardi nella correzione delle prove

La notizia dell'inizio della correzione delle prove preselettive ha suscitato la gioia dei candidati che hanno partecipato al concorso Ripam. Molte sono state le polemiche che si sono sollevate per questo ritardo, dal momento che la correzione avviene tramite lettore ottico, quindi è pressoché immediata. Il Formez aveva annunciato che la correzione sarebbe cominciata, a Roma, i primi giorni di ottobre, salvo poi slittare al 17.