1.388 CONDIVISIONI
Covid 19
20 Marzo 2020
14:24

Entro fine marzo 1.500 contagi da Coronavirus in Campania, inizio aprile 3.000 e 140 in ospedale

Vincenzo De Luca durante una diretta su Facebook ha informato la cittadinanza campana delle evoluzioni del contagio da Coronavirus Covid-19. Le previsioni in Campania sono di 1.500 contagi entro il 29 marzo. La previsione: entro inizio aprile ci saranno 3.000 contagiati e 140 persone in ospedale tra ricovero e rianimazione.
1.388 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Vincenzo De Luca durante una diretta su Facebook ha informato la cittadinanza campana delle evoluzioni del contagio da Coronavirus Covid-19.  Il presidente della Regione Campania rende note le previsioni sulla regione: "Abbiamo oggi 750 contagi , 79 in terapia intensiva. La previsione è di 1.500 contagi entro il 29 marzo. Entro inizio aprile avremo 3.000 contagiati e 140 persone in ospedale".  "Abbiamo avuto un picco di contagio del personale sanitario e stiamo risentendo dei viaggi dal Nord verso il sud di chi si è mosso senza rispettare la quarantena. Oggi abbiamo 8% di personale sanitario contagiato dal Coronavirus". Ci sono parti della nostra società che hanno deciso di non rispettare le ordinanze contro il movimento immotivato in città. In Campania siamo al picco dell'inciviltà". Abbiamo avuto a Napoli buontemponi che vendevano le Zeppole di San Giuseppe per la Festa del papà con una bella crema al coronavirus.

"Militarizzare l'Italia, poteri straordinari alle Forze dell'ordine"

De Luca polemizza: "Non possiamo decidere che stiamo tutti a casa e poi consentiamo footing la mattina. Non possiamo dire manteniamo un metro di distanza e poi consentiamo di aprire bar, pub e movida. Non va bene autocertificazione perché in realtà non si controlla niente. I cittadini corretti, ovvero 80% in Campania vivono una vita pesante, ma questo loro sacrificio rischia di essere vanificato dal 20%. E noi rischiamo di trascinarci un calvario che dura mesi, senza ottenere risultati". "La festa di laurea ? Mandiamo i carabinieri, ma li mandiamo col lanciafiamme", dice il governatore col suo tono.

De Luca continua: "Per me  si deve chiudere tutto e militarizzare l'Italia. Che significa? Che se l'obiettivo vitale è ridurre contagio tutti i corpi dello Stato devono essere funzionalizzati rispetto a questo obiettivo. Servono poteri straordinari alle Forze dell'ordine". De Luca spiega di aver chiesto Esercito a supporto delle Forze dell'ordine arriveranno 100 unità. "Noi siamo la regione più densamente popolata d'Italia. Non possiamo perdere il controllo altrimenti conteremo i morti a migliaia. Mi auguro si prendano misure chiare, ordinate, definitive. Il ‘mezzo e mezzo‘ non serve a niente".

1.388 CONDIVISIONI
31861 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni