La Regione Campania, come anticipato ieri dal presidente Vincenzo De Luca nella riunione con i sindaci, ha istituito la task force per assicurare il coordinamento delle azioni di prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019. Il decreto è finalizzato a garantire la tempestività e appropriatezza delle informazioni e delle risposte dei soggetti competenti sul territorio regionale; la task force, coordinata dal direttore generale della Protezione civile della Regione Campania, Italo Giulivo, è già operativa e si è riunita nel pomeriggio di oggi, 27 febbraio; opererà in collegamento con il Dipartimento di Protezione Civile Nazionale, gli Uffici Territoriali di Governo, l’Ufficio Scolastico Regionale, l’Istituto Superiore di Sanità e le altre istituzioni competenti.

Gli altri componenti sono: Antonio Postiglione, DG Tutela Salute e Coordinamento del Sistema Sanitario Regionale; Enrico Coscioni, Consigliere per la Sanità del Presidente della Regione Campania; Claudia Campobasso, Dirigente di Staff Protezione Civile; Alessandro Perrella, Dirigente Medico Infettivologo Regione Campania; Angelo D'Argenzio, Dirigente Prevenzione Regione Campania; Ugo Trama, Dirigente Farmaceutica Regione Campania; Maria Rosaria Romano, Dirigente Assistenza Ospedaliera Regione Campania; Giuseppina Tommasielli, Rappresentante Medici di Medicina Generale; Giuseppe Galano, Referente Sanità per le Maxi emergenze e responsabile 118 Regione Campania; i Direttori Generali delle ASL della Campania o loro delegati; Carlo Marino, Presidente ANCI Campania o suo delegato; Paolo Russo, Capo Ufficio Stampa del Presidente della Giunta Regione Campania; Roberta Santaniello, Ufficio di Gabinetto Giunta Regionale della Campania per la Protezione Civile.

In serata sono stati diffusi i risultati sui tamponi effettuati sulle persone a stretto contatto con i tre casi confermati in Campania di coronavirus, le due ragazze di Caserta e Salerno e l'uomo di Napoli: i test hanno dato tutti esito negativo, non ci sarebbero stati quindi contagi. Migliorano, intanto, le condizioni della giovane di 24 anni di Caserta, ricoverata al Cotugno.