La ragazza di 24 anni di Caserta che è risultata positiva al coronavirus ed ora è ricoverata all'ospedale Cotugno di Napoli sta bene, le sue condizioni sono in miglioramento e non presenta febbre. Lo riferisce Ferdinando Russo, direttore dell'Asl di Caserta, contattato dall'agenzia AGI. "La 24enne oggi aveva anche meno mal di gola rispetto a ieri e non ha febbre – spiega, e aggiunge – c'è un caso sospetto, nel senso che presenta una patologia respiratoria e secondo le linee nazionali rientra in quei casi da poter sottoporre a tampone, già messo in isolamento all'ospedale di Maddaloni, e attendiamo i risultati del tampone inviati al Cotugno nel pomeriggio. Dovrebbe arrivare l'esito nelle prossime ore".

Attualmente in tutta la provincia di Caserta sono 10 le persone messe in quarantena, tutte collegate ai contatti avuti nei giorni scorsi dalla 24enne, di recente tornata da Milano; tra loro c'è anche una sua amica, che aveva fatto con lei il viaggio di ritorno in automobile e che abita a Ruviano, mentre l'altro ragazzo che era con loro è in quarantena a Benevento; per i genitori e il fratello i tamponi, già effettuati, hanno dato esito negativo ma saranno ripetuti tra 14 giorni, trascorso il periodo di incubazione del virus.

In serata la Regione Campania ha confermato che i test effettuati sulle persone che sono state a stretto contatto con i tre pazienti affetti da COVID-19 in Campania sono risultati tutti negativi; l'esito relativo all'ultimo caso, quello di un uomo di 50 anni residente nel centro di Napoli, è stato comunicato pochi minuti fa mentre i risultati dei test relativi alle altre due ragazze erano stati diffusi nel pomeriggio.