Il bollettino Coronavirus dell'Unità di Crisi della Regione Campania porta a 2.677 il totale dei positivi al tampone Covid19, su un totale di 19.237 tamponi. Quest'oggi si sono registrati 221 casi positivi su 1.833 tamponi effettuati, e così suddivisi:

  • Ospedale Cotugno di Napoli: 485 tamponi di cui 51 positivi;
  • Ospedale Ruggi di Salerno: 282 tamponi di cui 28 positivi;
  • Ospedale Sant'Anna di Caserta: 179 tamponi di cui 2 positivi;
  • ASL di Caserta presidi di Aversa e Marcianise: 202 tamponi di cui 33 positivi;
  • Ospedale Moscati di Avellino: 144 tamponi di cui 26 positivi;
  • Azienda Universitaria Federico II: 25 tamponi di cui 1 positivo;
  • Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno: 488 tamponi di cui 77 positivi;
  • Ospedale San Pio di Benevento: 28 tamponi di cui 3 positivi

Le ultime notizie in Campania sul fronte dei morti da Coronavirus riferiscono (dati della Protezione civile alle 17 di oggi) di 167 deceduti a fronte di 149 guariti dal virus. Questa invece la suddivisione dei contagiati per provincia:

  • Provincia di Napoli: 1.279 (di cui 542 Napoli Città e 737 Napoli provincia);
  • Provincia di Salerno: 385;
  • Provincia di Avellino: 290;
  • Provincia di Caserta: 255;
  • Provincia di Benevento: 85;
  • Altri in fase di verifica Asl: 162.

Le misure di contenimento e distanziamento sociale sono state prorogate fino a dopo Pasqua sia a livello regionale che a livello nazionale. Di stime e analisi statistiche su quando finirà l'emergenza sanitaria connessa al Coronavirus ce ne sono molte: in gran parte concordano oltre che sulla necessità di continuare il lock-down nazionale anche sul fatto che entro fine aprile inizio maggio la curva dei contagi potrà avere un brusco ribasso. Toccherà attendere la cruciale settimana a cavallo tra Pasqua e metà aprile per capire se le stringenti misure messe in campo da governo e Regione Campania saranno rispettate da tutti anche nei giorni classici della rimpatriata fra parenti e della ‘scampagnata' con annesso pranzo pantagruelico.