Allarme Coronavirus: comitiva di Battipaglia che è tornata nella Piana del Sele dopo una gita a Venezia si è trovata in quarantena: a deciderlo, il sindaco del comune in provincia di Salerno, Cecilia Francese:  "Spiego la situazione. In pratica, c'è un pullman che sta rientrando ora da Viareggio e che sabato mattina ha visto i nostri concittadini fare una visita turistica a Venezia, prima che scoppiasse l'allarme contagio nel Veneto. Si tranquillizza la popolazione che non solo non ci sono sintomi né manifestazioni del virus nei viaggiatori, ma che a seguito delle circolari emesse dal Ministero della Salute, osserveranno a scopo precauzionale una quarantena di 15 giorni. Chiarisco che stiamo monitorando la situazione sia nelle strutture sanitarie, sia per quanto riguarda i cittadini che hanno effettuato spostamenti da e per le zone colpite in queste ore dal Coronavirus.

"Invitiamo tutti – prosegue il sindaco – ad attenersi alle comunicazioni ufficiali del ministero della Sanità e della Regione Campania al fine di scongiurare allarmismo e informazioni parziali. Si invitano comunque tutti i cittadini a comunicare immediatamente qualsiasi sospetto di patologia respiratoria e/o sintomi che potrebbero essere attribuibili al Coronavirus seguendo le disposizioni di profilassi stabilite dalle autorità sanitarie". Dunque parliamo di casi diversi da quelli dell'Irpinia, in cui persone residenti nel Lodigiano disattendendo precise prescrizioni dell'autorità sanitaria, si sono mosse dal luogo per tornare nelle città natali.