C'è la prima vittima del Coronavirus nella provincia di Salerno: si tratta di un uomo di 76 anni, residente a Bellizzi. L'anziano è deceduto all'ospedale Santa Maria della Speranza di Battipaglia, dove era stato ricoverato con febbre e insufficienza respiratoria. I sintomi hanno subito fatto pensare che l'uomo potesse essere stato contagiato da Covid-19: per questo è stato sottoposto al tampone, che ha dato poi esito positivo.

A dare notizia della morte del 76enne anche il sindaco di Bellizzi, Mimmo Volpe, che su Facebook ha scritto: "Per la lealtà e la serietà che ci ha sempre contraddistinto devo comunicarvi, con rammarico, che la prima verifica del tampone effettuata al nostro concittadino, deceduto il 10 marzo, risulta positivo da coronavirus. L'appello che rivolgo a tutti gli amici che hanno avuto rapporti con lui di mettersi in quarantena e comunicare ai propri medici di base un eventuale stato febbrile. Ancora un abbraccio alla famiglia e suoi cari. Insieme supereremo questo momento difficile".

Intanto, ieri, l'Unità di Crisi della Regione Campania che si occupa dell'emergenza Coronavirus, durante uno dei suoi quotidiani aggiornamenti sullo stato dei contagi sul territorio regionale, ha dato contezza del primo morto ufficiale causato al Covid-19: si tratta di un anziano, deceduto all'ospedale Cotugno di Napoli. Per quanto riguarda il numero delle persone positive in Campania, l'ultimo aggiornamento della task force riferisce che è stata raggiunta quota 180: soltanto nel pomeriggio di ieri, sono stati 139 i tamponi esaminati.