Oggi scuole chiuse non solo a Napoli ma anche a Pozzuoli. Il sindaco della città flegrea, Vincenzo Figliolia, ha deciso, con apposita ordinanza, la sospensione delle attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale di Pozzuoli nei giorni 26, 27, 28 e 29 febbraio 2020, "al solo scopo precauzionale e con l'intento di consentire una sanificazione approfondita straordinaria dei locali ad opera del Comune e successiva areazione degli ambienti".

Negli ultimi giorni, sono tantissimi i comuni della Campania che si stanno adoperando per la chiusura degli istituti scolastici al fine di sanificare i plessi: una precauzione dovuta all'aumento dei contagi tra il focolaio lombardo-veneto ed i recenti casi di cittadini di quelle zone che si trovano altrove, come a Palermo ma anche all'estero (Spagna, Austria, Francia). Precauzioni che in alcuni casi si sono mosse contestualmente ad altre esigenze: il Comune di Napoli, per esempio, ha disposto la chiusura delle scuole a causa di un'allerta meteo, ma facendo collimare così anche una pulizia straordinaria degli istituti scolastici stessi. Altre scuole invece hanno optato per la chiusura a tempo indeterminato: è il caso degli istituti scolastici di Lauro, nell'avellinese. Altro pericolo di questi giorni sono gli sciacalli: al nord, sono già stati segnalati per truffe dedicate soprattutto agli anziani, ma ieri il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto, ha avvertito la popolazione che ci sarebbero casi specifici anche nella cittadina vesuviana, specificando di non aprire la porta a chi si qualificasse come personale "addetto" alla consegna di kit o altro.