462 CONDIVISIONI
3 Aprile 2019
16:50

Costretta a vivere per strada per sfuggire alle botte del marito: 50enne salvata a Napoli

Una donna di 50 anni del centro storico di Napoli è fuggita di casa per vivere per strada pur di scappare dal marito violento, che da anni la umiliava e maltrattava. Si è rivolta al Centro Dafne dell’ospedale Cardarelli che, con la collaborazione della polizia, le ha trovato posto in una struttura protetta. I medici le hanno anche diagnosticato un grave disturbo post traumatico da stress: la prognosi è di 20 giorni.
A cura di Ida Artiaco
462 CONDIVISIONI
Piazza del Gesù, nel centro storico di Napoli.
Piazza del Gesù, nel centro storico di Napoli.

È fuggita dalla sua casa e ha deciso di vivere per strada pur di salvare se stessa dagli insulti e dai maltrattamenti subiti dal marito negli ultimi anni. È questa la drammatica storia di una donna napoletana di 50 anni, residente in uno dei quartieri del centro storico, che, in preda alla disperazione, dopo giorni trascorsi senza un tetto sulla testa, ha deciso infine di rivolgersi all'ospedale Cardarelli, dove è attivo il percorso rosa. Al personale del nosocomio ha raccontato la sua sofferenza, dovuta ai continui attacchi del coniuge, molto più anziano di lei, che l'ha sempre umiliata, verbalmente e fisicamente. Ma, grazie alla sinergia con l'unità operativa tutela emergenze sociali e minori della polizia locale di Napoli e il Centro Dafne del nosocomio partenopeo, è riuscita ad avere una sistemazione adeguata alle sue esigenze e si trova ora in una struttura protetta.

Non solo. La donna ha necessitato anche di cure aggiuntive: è, infatti, stata immediatamente presa in carico dal personale medico che, oltre a riscontrare i segni di precedenti aggressioni fisiche, le ha diagnosticato un marcato stato d'ansia e un'agitazione psicomotoria, che hanno a loro volta provocato un grave disturbo post traumatico da stress con una prognosi di 20 giorni. Una brutta storia di violenza, dunque, che si è però conclusa con un piccolo lieto fine per la 50enne partenopea. Si ricorda che il Centro Dafne – Codice Rosa, lo sportello di ascolto e accoglienza delle donne vittime di violenza, si trova presso la palazzina M dell'ospedale Cardarelli ed è aperto tutti i mercoledì e i venerdì dalle ore 9:00 alle 13:00.

462 CONDIVISIONI
Ha un arresto cardiaco in strada: salvato dai medici del 118 con i defibrillatori
Ha un arresto cardiaco in strada: salvato dai medici del 118 con i defibrillatori
Maltempo, sul Lungomare di Napoli strada sollevata in via Partenope
Maltempo, sul Lungomare di Napoli strada sollevata in via Partenope
Paletti abusivi e veicoli abbandonati in strada: raffica di rimozioni a Napoli
Paletti abusivi e veicoli abbandonati in strada: raffica di rimozioni a Napoli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni