Detto, fatto. Luigi de Magistris ha scritto ufficialmente, da sindaco di Napoli, ad Anne Paul Lancet comandante della nave Sea Watch, la nave che ha a bordo migranti e che nessuno vuol fare attraccare, dall'Italia a Malta. Nella missiva quale sottolinea di essere molto preoccupato "per le condizioni delle persone che lei ha salvato in mare. Ringraziamo di cuore lei e il suo equipaggio per la straordinario lavoro e per la grande prova di umanità e di amore che concretamente testimoniate". "La preoccupazione per le condizioni delle persone che avete sottratto al mare mi spinge a nome dell'intera città a chiedere formalmente di volgere la prua verso la nostra città certi che sarete accolti nel nostro porto. Se poi la protervia del ministro dovesse spingere fino a impedirle di entrare, sappia che abbiamo già disponibili 20 imbarcazioni che in sicurezza raggiungeranno la Sea Watch per portare a terra le persone che lei sta ospitando".

Il messaggio, su carta intestata e regolarmente protocollato, termina con la firma di pugno dell'ex pm ed è stato correttamente ricevuto: "Ci commuove e ci fa sentire meno soli", spiegano dalla Sea Watch.