196 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Elezioni Regionali Campania 2020

Vertice dei fedelissimi di De Luca, Mastella lancia Noi Campani: ‘Sto dove non c’è Salvini’

Riunione a porte chiuse tra Fulvio Bonavitacola e i satelliti della coalizione che sosterrà Vincenzo De Luca alle elezioni regionali. Presenti Italia Viva, i Verdi, i Repubblicani, Articolo 1 e il Sindaco di Benevento Clemente Mastella che annuncia: “Farò la lista per De Luca in tutta la Campania, si chiamerà Noi Campani”. Con De Luca anche l’ex vendoliano Di Palma: “Sulla gestione dell’emergenza Covid19 la magistratura faccia il suo compito”. Per il Pd solo il segretario regionale Leo Annunziata.
A cura di Antonio Musella
196 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Si sono riuniti in una sala della stazione marittima di Napoli, rigorosamente a porte chiuse, i principali ispiratori delle liste che sosterranno Vincenzo De Luca alle prossime elezioni regionali. Un invito, partito dal vicepresidente della Regione Fulvio Bonavitacola, braccio destro di De Luca, e rivolto a tutti quelli che vogliono "dare una mano". Molti volti della prima repubblica e qualcuno anche della seconda, disciplinatamente dotati di mascherine, in una sala con le sedie disposte per mantenere le distanze di sicurezza. C'è chi parla di 10 liste, chi addirittura di 18 liste a sostegno del governatore uscente.

Mastella: "Faccio la lista altrimenti sarei rimasto a Benevento"

Fulvio Bonavitacola arriva per ultimo, qualche scarno saluto a distanza e spedito va in sala a sedersi sulla prima sedia rivolto alla platea. Dietro di lui entra Clemente Mastella, il Sindaco di Benevento, eletto in Comune con il centro destra e poi folgorato sulla via di De Luca negli ultimi mesi. Come aveva anticipato Fanpage.it sarà lui, insieme ad altri ex democristiani, a dare la "spinta in più" a Vincenzo De Luca. "Certo che faccio la lista – dice Mastella ai microfoni di Fanpage – altrimenti me ne stavo a Benevento. Faremo la lista in tutta la Campania a sostegno del presidente e si chiamerà Noi Campani". A sostegno dello sforzo di Mastella dovrebbero esserci gli ex Udeur Ugo De Flavis e Luigi Nocera, mentre non è ancora chiaro se Riccardo Villari, attuale presidente di Città della Scienza e l'ex ministro Paolo Cirino Pomicino sosterranno la lista "Noi Campani" o daranno vita ad un ulteriore lista deluchiana. "Dove c'è Salvini non ci sono io, e viceversa – spiega Mastella – questo è il motivo che mi ha spinto a sostenere De Luca alle regionali. Per ora ci sono state solo schermaglie, il cantante buono esce alla fine, quindi staremo a vedere come andranno le elezioni regionali a seconda del risultato. Inciderà anche la data del voto che non è un aspetto secondario, per ora non si sa ancora quando si vota".

L'ex vendoliano Dino Di Palma: "La magistratura faccia il suo lavoro"

I volti sono tutti molto conosciuti in platea, c'è Giovanni Palladino, ex deputato di Scelta Civica e ora tra i principali esponenti di Italia Viva in Campania, con lui c'è la deputata Michela Rostan, eletta con LeU e poi folgorata da Matteo Renzi, e c'è anche l'ex presidente della Provincia di Napoli, ex Sel, Dino Di Palma: "Noi faremo la lista "Europa Verde", la lista dei Verdi – spiega a Fanpage.it – il programma deve essere sull'ambiente, abbiamo una grande opportunità per fare un intervento importante sull'ambiente con i fondi europei, dobbiamo fare in modo che venga inserito nel programma del presidente". Di Palma nasce proprio nei Verdi, poi aderisce a Sel di Vendola, poi transita per Liberi e Uguali e ora si ritrova deluchiano. Gli chiediamo se non ha dubbi sulla gestione dell'emergenza Coronavirus da parte del presidente: "I dubbi sono quelli che dobbiamo verificare – risponde – io credo che la magistratura debba fare il suo compito, noi siamo sempre stati attenti alla magistratura e al rispetto delle regole rigorose, quindi se verranno accertate illegalità o altre cose, bisognerà prenderne atto. Intanto dobbiamo immaginarci a gestire la Campania per i prossimi 5 anni, se le nostre richieste saranno inserite nel programma sarà un modo per noi per dire siamo qui e diamo una mano".

Assente il segretario provinciale del Partito Democratico Marco Sarracino, il cui feeling con De Luca è tutt'altro che consolidato, presente invece il segretario regionale Leo Annunziata, anche lui deluchiano sin dalla nomina. Tra gli altri Nello Formisano, già senatore dell'Italia dei Valori, poi passato in LeU alle ultime elezioni amministrative a Torre del Greco sua città d'origine ed ora anche lui deluchiano. C'è  Giuseppe Ossorio del Partito Repubblicano, che promuoverà la propria lista in sostegno di De Luca, e c'è Francesco Dinacci coordinatore di Articolo 1 a Napoli, che in Comune sostiene De Magistris e si appresta a sostenere De Luca in Regione.

196 CONDIVISIONI
252 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views