«Lei con quegli occhi mi spoglia! Spogliatoio!». La celebre battuta di Totò nel meraviglioso TotòTruffa 62 in coppia con Nino Taranto è una delle più amate dagli ammiratori del Principe della risata: Totò per buggerare il padrone di casa si traveste da una ammaliante (improbabile) donna. Un capolavoro della commedia firmato Camillo Mastrocinque – con la meravigliosa scena della truffa della fontana di Trevi a Roma. Ebbene, il Totò-Lola diventa un murales ai Quartieri Spagnoli: in via Portacarrese l'artista Lino Ozon da un'idea di Massimiliano Mantice ha impresso sul muro l'immagine, col supporto dell’associazione culturale Onlus VivaNapoli e di  Quartieri Spagnoli Official.

«Siamo stati vicini – si legge su Facebook – a Lino Ozon mentre creava questo capolavoro , lo abbiamo supportato logisticamente , siamo stati insieme a Massimiliano Mantice per far nascere il progetto dedicato a Totò. Risultato ? Un opera d’arte donata al nostro quartiere che raffigura un mentore del ‘900 Il nostro amato Totò , l’opera si trova in via Portacarrese a Montecalvario, nei pressi della FOQUS Fondazione Quartieri Spagnoli onlus, Il progetto non si ferma , non va in ferie».