138 CONDIVISIONI
Opinioni
Speciale Elezioni europee 2019
27 Maggio 2019
11:41

Elezioni Europee 2019: ecco i candidati campani non eletti

Niente da fare per il rettore dell’Università di Salerno Aurelio Tommasetti, che ottiene appena 21mila euro nella lista della Lega nonostante il boom del partito. A casa anche il casertano Nicola Caputo ed il rappresentante di Articolo 1 Massimo Paolucci, candidato all’interno della lista del Partito Democratico. Pina Picierno del Pd potrebbe entrare per un soffio.
138 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Speciale Elezioni europee 2019

Non è ancora chiara la ripartizione dei resti su base nazionale dopo le elezioni europee, perché mancano i dati di alcune sezioni, ma appare evidente che, nella Circoscrizione Meridionale, ci saranno alcuni “trombati” eccellenti. Nel Partito Democratico potrebbero restare fuori ben tre europarlamentari uscenti. Per un soffio potrebbe tornare o non tornare a Bruxelles Pina Picierno, separata da Andrea Cozzolino da appena duemila voti: occorrerà attendere la ripartizione dei resti. Sicuramente fuori, invece, il casertano Nicola Caputo e Massimo Paolucci, che cinque anni fa fu appoggiato in blocco dall’ala sinistra del partito ma che stavolta rappresentava Articolo 1. In Forza Italia è in bilico la posizione di un politico di lungo corso come Fulvio Martusciello, mentre resteranno sicuramente fuori l’ex segretario nazionale dell’Udc Lorenzo Cesa, la parlamentare europea uscente Barbara Matera ed il presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca. Pessimo il risultato di Alessandra Mussolini, che, con appena 16mila voti, fa veramente una magra figura.

Più voti di lei ottiene il cugino Caio Giulio Cesare Mussolini, che era candidato con Fratelli d’Italia: 21mila voti circa e quinto posto nella lista guidata dalla Meloni: troppo poco per sperare di rientrare. Con il gioco delle opzioni della capolista, dovrebbe tornare nelle istituzioni, dopo non essere stato eletto alle ultime politiche, il pugliese Raffaele Fitto.

La Lega fa boom, ma a fare flop è il candidato più discusso di questa campagna elettorale per il partito di Salvini, il rettore dell’Università di Salerno Aurelio Tommasetti, che si ferma a circa 24mila preferenze in tutto il Sud Italia: troppo poco per ottenere un seggio a Bruxelles. Il Movimento Cinque Stelle è andato fortissimo al Mezzogiorno e dovrebbe ottenere, nella circoscrizione, sei o sette seggi. Eletti alle europee tutti gli uscenti, tra i nomi più noti tra gli attivisti e non solo che non ce l’hanno fatto c’è quello di Mariano Peluso, molto conosciuto sul territorio napoletano per le sue battaglie a favore di legalità ed ambiente.

138 CONDIVISIONI
Classe 1979, giornalista, esperto in comunicazione istituzionale e sociale. Nel 2012 ha vinto il Premio Adone Zoli per i suoi studi storici e politici. Per Fanpage si occupa soprattutto di questioni religiose e riguardanti la Chiesa cattolica, ma non solo...
232 contenuti su questa storia
Chi può votare alle elezioni europee
Chi può votare alle elezioni europee
Comunali 2021 Napoli, M5S:
Comunali 2021 Napoli, M5S: "Nessuna alleanza con De Magistris"
Alessandro Di Battista:
Alessandro Di Battista: "La più grande scoppola di sempre, ma il M5s non è finito"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni