Nicola Fratoianni
in foto: Nicola Fratoianni

Non è passata inosservata – del resto, come avrebbe potuto? – la proposta del Movimento 5 Stelle di candidare l'attuale ministro dell'Ambiente Sergio Costa alle elezioni regionali per la Regione Campania che si svolgeranno nella primavera del 2020. Su Facebook, Nicola Fratoianni, segretario nazionale di Sinistra Italiana, commenta così la proposta dei pentastellati: "La proposta di candidatura del ministro Costa può aprire una fase nuova e positiva nella discussione sul futuro della Campania. Da tempo sostengo insieme al mio partito di quella regione che serve una svolta nel segno della discontinuità. Una svolta capace di favorire una coalizione larga e rinnovata in grado di vincere le elezioni e di restituire speranza alla Campania. Si faccia dunque ogni sforzo a partire dalle prossime ore perché si possa raggiungere questo risultato".

Mancano all'incirca tre mesi prima che gli aventi diritti al voto campani vengano chiamati alle urne per scegliere chi sederà sulla poltrona di Palazzo Santa Lucia. Elezioni che potrebbero portare anche a una riconferma dell'attuale governatore Vincenzo De Luca, dal momento che l'ex sindaco di Salerno è l'unico candidato certo alle elezioni regionali, visto che ieri il Pd ha ufficializzato la sua candidatura, già annunciata dallo stesso De Luca nei giorni scorsi. All'interno del Movimento 5 Stelle sembrerebbero tutti concordi – dal presidente della Camera Roberto Fico, passando per la capogruppo in Campania Valeria Ciarambino – nella candidatura del napoletano Sergio Costa. Il centrodestra, invece, vorrebbe proporre l'ex presidente della Campania Stefano Caldoro, ma anche in questo caso non è ancora arrivata l'ufficialità.