Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Dal 18 maggio potranno riprendere le attività anche le strutture ricettive (hotel, alberghi, alloggi in agriturismo), comprese quelle complementari (bed and breakfast, case per vacanze, locande, ostelli della gioventù) e i campeggi. La riapertura viene stabilita col decreto legge numero 33 del 16 maggio 2020. Si dovranno osservare specifiche linee guida, tra cui l'obbligo di sanificazione frequente degli ambienti, la pulizia di strumenti e attrezzature, la distanza interpersonale di almeno un metro e si dovranno preferire prenotazioni e pagamenti elettronici. I locali dovranno essere frequentemente arieggiati e non si potrà usare la funzione di ricircolo dell'aria degli impianti di aria condizionata.

Le regole per le strutture ricettive dal 18 maggio in Campania

Di questa categoria fanno parte hotel, alberghi, alloggi in agriturismo e le strutture ricettive complementari (ad es. bed and breakfast, case per vacanze, locande, ostelli della gioventù).

  • Predisporre informazioni sulle misure di prevenzione adeguate, che siano comprensibili anche per clienti di altre nazionalità
  • Si potrà misurare la temperatura corporea, impedendo l'accesso in caso sia superiore a 37.5 gradi
  • Distanza interpersonale di almeno 1 metro nelle aree comuni e favorire la differenziazione dei percorsi, in special modo per zone di ingresso e uscita (anche con cartelli informativi, nastri segnapercorso, ecc.)
  • La cassa o la reception può essere dotata di barriere fisiche (come schermi). Vanno favorite le modalità di pagamento elettronico e di gestione online, con sistemi automatizzati di check-in e check-out ove possibile
  • L'addetto al servizio di ricevimento deve provvedere alla pulizia del piano di lavoro e delle attrezzature alla fine di ogni turno
  • Gli ospiti dovranno indossare le mascherine sempre, mentre il personale dovrà farlo in presenza di clienti e quando non sarà possibile garantire la distanza di 1 metro
  • Garantire ampia accessibilità a sistemi per l'igiene delle mani con soluzione idro-alcolica per clienti e personale
  • Tutti gli oggetti forniti agli ospiti dovranno essere sanificati prima e dopo ogni utilizzo
  • Gli ascensori potranno essere usati rispettando la distanza interpersonale, pur con la mascherina, con eccezioni eventuali per clienti dello stesso gruppo
  • Pulizia e igienizzazione frequente di tutti gli ambienti e locali
  • Il microclima deve essere adeguato, garantendo ventilazione e qualità dell'aria all'interno; si deve garantire periodicamente l'areazione naturale in tutti gli ambienti con aperture verso l'esterno dove ci sono postazioni di lavoro o personale interno o esterno; aumentare la frequenza di manutenzione e di sostituzione dei pacchi filtranti dell'aria in ingresso; controllare adeguatamente il punto esterno di espulsione dell'aria per evitare inconvenienti; attivare ingresso ed estrazione dell'aria almeno un'ora prima e per un'ora dopo l'accesso del pubblico; per locali privi di finestre i ventilatori e gli estrattori devono rimanere in funzione almeno per l'orario di lavoro; per gli ambienti di collegamento si dovrà evitare lo stazionamento di persone; eliminare totalmente la funzione di ricircolo dell'aria; in caso si possano usare solo impianti con pompe di calore, fancoil o termoconvettori, i filtri dell'aria di ricircolo vanno puliti per mantenere adeguati livelli di filtrazione/rimozione.

Le regole per i campeggi dal 18 maggio in Campania

  •  Predisporre informazioni sulle misure di prevenzione adeguate, che siano comprensibili anche per clienti di altre nazionalità
  • Si potrà misurare la temperatura corporea, impedendo l'accesso in caso sia superiore a 37.5 gradi
  • Distanza interpersonale di almeno 1 metro nelle aree comuni e favorire la differenziazione dei percorsi, in special modo per zone di ingresso e uscita (anche con cartelli informativi, nastri segnapercorso, ecc.)
  • Personale incaricato deve sorveglianza il rispetto del distanziamento sociale minimo
  • La cassa o la reception può essere dotata di barriere fisiche (come schermi). Vanno favorite le modalità di pagamento elettronico e di gestione online, con sistemi automatizzati di check-in e check-out ove possibile
  • L'addetto al servizio di ricevimento deve provvedere alla pulizia del piano di lavoro e delle attrezzature alla fine di ogni turno
  • Gli ospiti dovranno indossare le mascherine quando non sono nella piazzola personale o quando non si può garantire la distanza interpersonale, mentre il personale dovrà farlo in presenza di clienti e quando non sarà possibile garantire la distanza di 1 metro
  • Garantire ampia accessibilità a sistemi per l'igiene delle mani con soluzione idro-alcolica per clienti e personale
  • I servizi igienici ad uso comune devono essere puliti almeno 3 volte al giorno
  • Necessario controllo e manutenzione dei sistemi di aerazione e di ventilazione, con pulizia dei filtri d'aria
  • Le piazzole vanno delimitate: le porte di accesso delle unità abitative (camper, tenda, roulotte) devono rispettare la distanza di almeno 3 metri tra le stesse unità
  • Raccomandare agli utenti della piazzola di sanificare arredi esterni ed interni
  • I manutentori e i dipendenti dovranno garantire il distanziamento di almeno 1 metro durante gli interventi negli appartamenti in presenza degli ospiti.
  • Per attività di ristorazione, balneazione, piscine e palestre i regolamenti sono quelli specifici per quei settori.