La Juventus è stata eliminata a sorpresa dalla Champions League, e come prevedibile in tutta Italia i tifosi delle altre squadre sono partiti con gli immancabili sfottò. Situazione che ovviamente ha visto protagonisti anche i napoletani, che negli ultimi anni sono stati assieme alla Roma gli storici rivali per la corsa allo Scudetto con i bianconeri (eccezion fatta per la stagione in corso): ed infatti, tra un cartello funebre che annunciava il decesso della Vecchia Signora e qualche brindisi stappato tra le vie del centro, c'è stato chi, sulla centralissima via Toledo, ha optato per un cartonato di Cristiano Ronaldo, con in mano la rappresentazione di un gabinetto, ed annessa frase a mo' di sfottò riferita al "successo" della Juventus in Champions League, una competizione ormai a tutti gli effetti maledetta per i bianconeri, che sono riusciti a sollevarla in due sole occasioni (nel 1985, nella finale dell'Heysel dove morirono 39 persone, e nel 1996, vinta ai rigori proprio contro gli olandesi dell'Ajax nella finalissima di Roma). Lo scorso anno, sempre ad eliminazione della Juventus dalla Champions League era accaduto un episodio simile, con la statuina del presepe di Cristiano Ronaldo con la scritta "1-3, godo ancora", in riferimento al risultato che era costato l'eliminazione dei bianconeri dalla competizione.

Non è la prima volta che nel capoluogo partenopeo, così come in altre città d'Italia, ci siano manifestazioni del genere nei confronti della Juventus, che da sempre viene considerata un po' l'avversario per eccellenza del Napoli, anche quando gli azzurri non lottano per lo Scudetto. Per molti, infatti, è il simbolo del "potere" industriale del nord, ma anche la rivale che al Meridione contende al Napoli stesso il titolo di squadra con più tifosi. Se a questo, ovviamente, si aggiungono le lotte per il titolo degli anni Settanta ed Ottanta, di recente tornato in voga con la crescita costante della squadra dopo il fallimento del 2004, il risultato era praticamente già scritto. La contro-replica juventina, però, potrebbe arrivare nelle prossime ore, con il Napoli chiamato ad affrontare l'Arsenal nella gara di ritorno della UEFA Europa League: in caso di eliminazione dei partenopei, la risposta del tifo bianconero, è data quasi per scontata.