19 Giugno 2020
11:35

Galleria Laziale, chiude per lavori una corsia: inferno traffico a Fuorigrotta

Chiude la corsia preferenziale nella Galleria Laziale, o di Posillipo, che da Fuorigrotta porta a piazza Sannazaro e il traffico va in tilt. Un caos infernale è scoppiato fin da questa mattina a causa del restringimento della carreggiata per le lavorazioni in corso. Gli operai stanno stendendo l’ultima mano d’asfalto per il ripristino definitivo dell’area di scavo di attraversamento della carreggiata, all’altezza della cabina elettrica in via Fuorigrotta.
A cura di Pierluigi Frattasi

 Chiude la corsia preferenziale nella Galleria Laziale, o di Posillipo, che da Fuorigrotta porta a piazza Sannazaro e il traffico va in tilt. Un caos infernale è scoppiato fin da questa mattina a causa del restringimento della carreggiata per le lavorazioni in corso. Clacson impazziti e smog alle stelle e lunghe code in via Fuorigrotta, all'imbocco della Galleria. Gli operai stanno stendendo l'ultima mano d'asfalto per il ripristino definitivo dell'area di scavo di attraversamento della carreggiata, all'altezza della cabina elettrica in via Fuorigrotta. L'intervento avviene nell'ambito dei lavori di adeguamento normativo ed efficientamento degli impianti di illuminazione e ventilazione della Galleria, già programmati dal Comune.

Caos traffico per la chiusura della corsia preferenziale

Il Comune ha incaricato la ditta esecutrice dei lavori di installare la segnaletica provvisoria del cantiere, in modo da avvisare gli automobilisti del dispositivo di traffico nonché del ripristino dello stato dei luoghi al completamento dell’intervento. Sul piano traffico stanno vigilando gli agenti della Polizia Municipale di Napoli. Ciò nonostante, però, il grande volume di traffico di questa mattina sta creando non pochi disagi alla circolazione veicolare. "Interverremo subito chiedendo alla Polizia Locale di potenziare i controlli e alla ditta di accelerare i lavori per quanto possibile – spiega Nino Simeone, presidente della commissione Opere Pubbliche – In modo da limitare al minimo i disagi per l'utenza". Si tratta, ad ogni modo, di lavori indispensabili per la cittadinanza, per i quali purtroppo gli automobilisti napoletani sono chiamati a fare ancora qualche sacrificio. Sono tanti i lavori di ripristino delle strade dopo gli scavi per i cantieri. Il Comune su questo tema sta accendendo i riflettori, affinché tutti gli interventi avvengano a regola d'arte.

"Perché non fare i lavori di notte?"

I cittadini sono esasperati, come dimostra la lettera di un lettore che, quotidianamente, deve fare i conti con il caos creato dai lavori sul piano della circolazione automobilistica:

Buongiorno, sono giorni e giorni, forse più di 10 che la Via Giulio Cesare è completamente intasata di auto, cusa lavori per l'illuminazione della galleria verso Piazza Sannazzaro. Ma è normale che l'unica strada, a 4 corsie, che va verso il centro della città diventi, causa lavori, ad 1 corsia? Tali lavori non si potevano fare lo scorso anno quando la galleria fu chiusa, per circa 30 giorni, causa lavori di manutenzione? Oppure non sarebbe più indicato fare tali lavori di notte, anche per non far assorbire ai lavoratori i gas di scarico delle auto? Ma il sindaco o l'assessore alla viabilità non vedono quanto sta accadendo a Fuorigrotta da giorni e giorni

Galleria Vittoria chiusa, partono lunedì 2 agosto i lavori per la riapertura: dureranno 4 mesi
Galleria Vittoria chiusa, partono lunedì 2 agosto i lavori per la riapertura: dureranno 4 mesi
Vico Equense, scontro tra due auto nella galleria di Pozzano: tre feriti in ospedale
Vico Equense, scontro tra due auto nella galleria di Pozzano: tre feriti in ospedale
Morta la fotografa Serena Sammarco, aveva 42 anni: lutto a Salerno
Morta la fotografa Serena Sammarco, aveva 42 anni: lutto a Salerno
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni