Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Provvidenziale salvataggio della Guardia Costiera nel porto di Napoli: i militari della Capitaneria di Porto hanno infatti soccorso un uomo, colto da principio d'infarto mentre si trovava a bordo di una nave da crociera. Nella tarda serata di ieri, il comando di bordo dell'imbarcazione – che si trovava a circa un miglio dalla costa – ha inviato una richiesta di soccorso alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Napoli per un uomo di 56 anni, originario di Mauritius, che aveva accusato un malore a bordo. Gli uomini della Guardia Costiera, dopo aver preso contatti con il Cirm, il Centro internazionale radio medico, hanno disposto l'uscita in mare della motonave Cp90, attrezzata a soccorrere persone in qualsiasi condizione.

L'imbarcazione della Guardia Costiera ha così raggiunto la nave da crociera – che nel frattempo si era ulteriormente avvicinata alla costa – e ha preso a bordo, in tutta sicurezza, il 56enne, trasportandolo, intorno alla mezzanotte, al porto di Napoli, dove è stato affidato alle cure dei sanitari del 118, nel frattempo giunti con un'ambulanza. Il turista è stato così trasportato alla vicina Clinica Mediterranea per le cure del caso: non è in pericolo di vita. Sono stati molti gli interventi in mare, durante questa estate, effettuati in Campania dagli uomini della Guardia Costiera, che in più di una occasione hanno salvato crocieristi e diportisti in difficoltà. A Punta Campanella, a Sorrento, nel golfo di Napoli, gli uomini della Capitaneria di Porto di Capri hanno salvato 5 persone la cui imbarcazione stava per affondare: i 5 malcapitati sono stati presi a bordo e riaccompagnati in porto prima che la situazione potesse precipitare.