Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Ha chiesto dei soldi al padre per un viaggio e, quando il genitore si è rifiutato, lo ha colpito alla testa con una bottiglia: un uomo di 30 anni, G.D. le sue iniziali, è stato arrestato dalla Polizia di Stato a Castellammare di Stabia, nella provincia di Napoli, con le accuse di tentata estorsione e lesioni aggravate. I poliziotti del locale commissariato sono intervenuti all'interno di un'abitazione, in una traversa di via Lattaro, a seguito di una segnalazione per una lite in famiglia. Quando sono giunti sul posto, gli agenti hanno constatato che il 30enne aveva colpito il padre alla tempia con una bottiglia di vetro: l'aggressione era scattata quando il genitore si era rifiutato di dare al figlio i soldi che gli aveva chiesto per fare un viaggio. Soccorso dal 118, le condizioni del padre non desterebbero particolare preoccupazione. Il 30enne, invece, è stato portato in carcere.

Qualche giorno fa, a San Giorgio a Cremano, sempre nella provincia di Napoli, un uomo è stato arrestato dopo che, per futili motivi, ha picchiato la madre, una donna di 79 anni. Quando i carabinieri sono arrivati nell'appartamento nel quale si era consumata la violenza, l'uomo ha aggredito anche i militari dell'Arma. L'uomo è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali: è stato portato nel carcere napoletano di Poggioreale. I militari dell'Arma hanno scoperto che le violenze nei confronti dell'anziana donna andavano avanti da tempo ma non erano mai state denunciate.