Dopo proclami e rinvii, almeno stando a quanto annunciato nelle ultime ore, domani, martedì 18 febbraio, riaprirà al pubblico il Parco Virgiliano, il grande polmone verde di Posillipo, quartiere collinare di Napoli, chiuso da mesi a causa del maltempo che ha flagellato la città, causando l'abbattimento di numerosi alberi. Lo ha annunciato, con una nota, l'assessore all'Ambiente del Comune di Napoli, Luigi Felaco: "Alberature messe in sicurezza dopo le numerose ondate di maltempo, giostre accessibili, recinzione del campo sportivo ripristinata dopo lo schianto di uno dei pini caduti a causa dei venti forti delle scorse settimane, lavori alle condutture effettuati, prato tagliato, numerose caditoie ripristinate: riapre domattina il Parco Virgiliano ma continueranno in queste settimane i lavori del comune di Napoli per la rigenerazione delle aree non riaperte al pubblico e in vista del progetto da 1.699.977 euro finanziato da Città Metropolitana per la riqualificazione del Parco".

"L’amministrazione – conclude la nota dell'assessore Felaco – intende inoltre piantare nuovamente le alberature all’interno del Parco, attraverso il piano di cinque milioni di euro per la piantumazione in città. L’obiettivo è sostituire le ceppaie e piantare nuove alberature per ottenere un parco sempre più verde e bello". Il Virgiliano avrebbe dovuto riaprire 10 giorni fa, lo scorso 8 febbraio, ma i controlli sugli alberi, alcuni dei quali ancora pericolanti, avevano dato esito negativo. Il grande parco di Posillipo è chiuso da tre mesi, da quando, lo scorso mese di novembre, il maltempo ha flagellato Napoli, causando il crollo di molti alberi.