Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

C'è un dramma nel dramma nella vicenda dell'incidente avvenuto questa notte sul raccordo autostradale Salerno-Avellino, nel quale ha purtroppo perso la vita Mario Landi, di soli 17 anni, originario di Fisciano, nella provincia di Salerno: come riporta Zerottonove.it, una donna di 60 anni originaria di Pellezzano, sempre nel Salernitano – e molto vicina a Fisciano – è stata colta da un malore ed è purtroppo deceduta dopo aver assistito del tutto casualmente all'incidente e dopo aver visto il corpo del 17enne riverso sull'asfalto. La donna è stata soccorsa dalla Croce Bianca, ma il tentativo dei sanitari di rianimarli si è purtroppo dimostrato vano: la 60enne è deceduta.

Si aggrava, dunque, il bilancio dell'incidente di questa notte, anche se la seconda vittima è stata coinvolta indirettamente. Siamo sul raccordo autostradale che collega Salerno ad Avellino quando, in via Stella a Pellezzano una Renaul Modus con a bordo cinque ragazzi molto giovani, cinque amici, per cause ancora in corso di accertamento sbanda e si schianta contro un guardrail: l'impatto è talmente violento che Mario Landi, 17 anni, viene sbalzato dall'abitacolo e atterra sull'asfalto; nonostante i soccorsi immediati, per il 17enne non c'è stato nulla da fare, è morto sul colpo. Sarebbero gravi anche le condizioni di salute del guidatore, un ragazzo di 18 anni o poco più, che è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno. Sul posto gli agenti della Polizia Stradale per tutti i rilievi atti a stabilire l'esatta dinamica dell'incidente.