L'incidente stradale avvenuto a Napoli tra venerdì 27 e sabato 29 settembre che ha coinvolto Eleonora Rocchini, Dalila Branzani e Nunzio Moccia, tutti e tre legati al mondo di "Uomini e donne" di Maria De Filippi deve sottostare, come in ogni caso di sinistri stradali gravi, ad iter necessari a  verificare la dinamica dei fatti. E così la Polizia Municipale di Napoli sezione anti Infortunistica, che ha soccorso i coinvolti nel pauroso incidente di piazzale Tecchio, ha tempestivamente disposto, com'è prassi in questo caso, alcol test e droga test per il conducente della vettura. Si tratta, ripetiamo, di un atto dovuto. I risultati dei test non sono stati resi noti ma è presumibile che ci vorrà qualche giorno per concludere le analisi.

Le condizioni di Eleonora Rocchini, Dalila Branzani e Nunzio Moccia

L'incidente stradale ha coinvolto cinque persone in tutto, tre delle quali fanno parte del mondo dello spettacolo legato al dating show della De Filippi.  Eleonora Rocchini è una nota ex corteggiatrice di Uomini e Donne. È la ex fidanzata di Oscar Branzani, la cui sorella, Dalila, era in auto. Nunzio Moccia è invece un grande amico di Dalila. I tre, così come gli altri occupanti dell'auto, sono stati ricoverati in ospedale, non sono in pericolo di vita e uno di loro è in prognosi riservata. Eleonora Rocchini   in una story su Instagram in cui racconta di aver avuto trauma cranico, ematomi su tutto il corpo e 15 punti di sutura, spiega:

Abbiamo perso il controllo della macchina in un tratto in discesa. Ci hanno portati in ospedale, chi con costole rotte, chi con l'anca rotta ed io con un trauma cranico […] andrà tutto bene, ci vorrà un po' di tempo per riacquistare la mobilità al 100 percento.

La dinamica dell'incidente a Fuorigrotta

La polizia municipale ha ricostruito rapidamente quanto accaduto: la vettura con a bordo i 5 giovani ha perso aderenza, forse a causa dell'alta velocità, all'uscita dal sottopasso di Fuorigrotta ed è impattata sui paletti a bordo strada, distruggendosi nella parte sinistra, come si evince dalle foto del mezzo subito dopo l'incidente. Le forze dell'ordine hanno acquisito i filmati delle telecamere di videosorveglianza private e pubbliche della zona.