È il piatto che rappresenta Napoli e in generale l'Italia nel mondo; l'arte tutta partenopea dietro la sua preparazione è stata riconosciuta patrimonio dell'umanità dall'Unesco. Si tratta della pizza che, secondo una ricerca, è anche il piatto che rende più felici gli italiani. Dalla ricerca, effettuata da Doxa in vista della Giornata Internazionale della Felicità in programma il 20 marzo – sono state intervistate persone di età superiore ai 15 anni – è emerso che per il 42 percento degli italiani, il piatto che li rende più felici, è proprio una bella pizza fumante. A preferire la pizza sono soprattutto le donne (47 percento), gli abitanti del Sud e delle isole (51 percento) e i cosiddetti millennials (dai 25 ai 34 anni, con il 60 percento delle preferenze).

In questa speciale classifica, il secondo posto è occupato dalla pasta, che rende felici il 33 percento degli intervistati, mentre al terzo posto ci sono, a pari merito, le grigliate di carne e di pesce, apprezzate dal trenta percento. Seguono il gelato, i formaggi e i salumi. Uno studio dell'Istituto Italiano Alimenti Surgelati ha poi rivelato che l'amore degli italiani per la pizza si manifesta anche nei confronti del prodotto surgelato: nel 2017 sono state consumate 91.500 tonnellate di pizze surgelate; la regina, è il caso di dirlo, resta sempre la Margherita.