Una scossa di terremoto è stata avvertita poco dopo le 16 di oggi, 5 novembre, nella provincia di Salerno. L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l'ha rilevata alle ore 16:24, nell'area del Golfo di Salerno, al largo delle coste di Capaccio-Paestum. Malgrado la magnitudo sia stata di 3.4, la scossa è stata sentita come lieve perché, come indicato dall'INGV, è avvenuta a una profondità stimata di 22 chilometri. Il sisma è stato avvertito dalla popolazione, soprattutto ai piani alti degli edifici, ma non si registrano danni o feriti; segnalazioni e chiamate ai centralini dei Vigili del Fuoco sono arrivate da varie zone della provincia di Salerno, soprattutto da Bellizzi, Pontecagnano, Battipaglia, Agropoli ed in altri comuni del Cilento, e  anche nella Vallde dell’Irno, a Baronissi e Mercato San Severino, Cava dei tirreni.

Ieri c'era stata un'altra lieve scossa, di magnitudo 2.6, avvertita alle ore 3.58 del 4 novembre; l'epicentro era localizzato a 4 chilometri da Ricigliano; non risultano danni a cose o persone. La scossa era stata avvertita anche in provincia di Potenza.