In alcune zone degli Stati Uniti – ma non solo, anche in Australia, ad esempio – come dimostrano molti film e serie tv, è possibile personalizzare la targa della propria automobile. Ad esempio, la Ferrari 308 Gts rosso fuoco guidata da Tom Selleck nel telefilm Magnum P.I., è targata "Robin 1". E allora ecco che a Napoli, nonostante la legge non lo preveda, o almeno non ancora, qualcuno non ha resistito alla tentazione di avere la sua targa personalizzata. A Boscotrecase per la precisione, nella provincia partenopea, è stato immortalato uno scooter molto particolare: sulla targa c'è scritto "Gennaro". Non è dato sapere se sia il nome del proprietario dello scooter, o se l'uomo sia particolarmente devoto al Santo Patrono di Napoli, fatto sta che la foto, pubblicata da una ragazza su Facebook, ha in poco tempo fatto incetta di like e di commenti, per la maggior parte ironici.

Una moda, quella di personalizzare le targhe degli scooter, che negli ultimi tempi sembra essere particolarmente apprezzata dai napoletani. Soltanto ieri, infatti, un'altra targa particolare ha fatto il giro dei social network: a Ponticelli, quartiere della periferia orientale del capoluogo campano, in via Argine, due persone sono state fotografate e riprese mentre andavano in giro su un motorino che, al posto della targa, recava l'immagine del Volto Santo di Gesù. Una richiesta di protezione durante i viaggi sulle strade partenopee, probabilmente, o una religiosità particolarmente spiccata, fatto sta che, anche in questo caso, gli utenti si sono scatenati sui social, condividendo le foto e i video del motorino e facendo della facile ironia.