L'inverno è ufficialmente arrivato e il maltempo non sembra voler concedere una tregua. A Napoli, il violento acquazzone che si sta abbattendo sulla città ha già provocato i primi danni. Al Vomero, quartiere collinare del capoluogo campano, precisamente in via Simone Martini, un grosso albero, a causa anche delle forti raffiche di vento, è crollato sulla sede stradale, sfiorando un'automobile e uno scooter ivi parcheggiati. Per fortuna, dalle prime informazioni, non si segnalano danni a persone o cose: i veicoli non dovrebbero essere stati danneggiati dal crollo, dal momento che per fortuna il trono dell'albero non li ha centrati in pieno.

Qualche giorno fa, lo scorso 6 novembre, un episodio analogo a Secondigliano, quartiere della periferia settentrionale di Napoli. In una città falcidiata dall'allerta meteo arancione, con forti temporali e raffiche di vento, un grosso albero è crollato in corso Secondigliano, una delle strade principali del quartiere, abbattendosi sul marciapiede. Per fortuna, anche in questa occasione, l'incidente non ha provocato feriti né danni a cose: la zona, solitamente molto frequentata, era pressoché deserta proprio a causa delle abbondanti piogge.