Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Oggi, giovedì 7 novembre, il maltempo ha concesso finalmente una tregua a Napoli: il sole è finalmente spuntato nel cielo. La pioggia che è caduta in città – e in gran parte della regione – ha provocato disagi al traffico automobilistico e qualche danno, anche se non grave, come il grosso albero caduto in strada ieri a Secondigliano. Oltre ai disagi, la pioggia ha fatto riscontrare anche un altro problema a Napoli: l'acqua piovana si è accumulata, naturalmente, anche nelle fognature, facendone salire il livello. Il risultato è che colonie di topi, così, si sono riversate in strada: roditori avvistati perfino nei giardini del Maschio Angioino e in quelli di Palazzo Reale. Quella di piazza Plebiscito e del lungomare è una delle zone più colpite dal fenomeno: anche a Santa Lucia si segnalano topi che se ne vanno tranquillamente in giro per le strade.

Come detto, oggi finalmente il maltempo ha concesso una tregua, dopo quasi tre giorni di allerta meteo: la Protezione Civile della Regione Campania ha diramato un'allerta meteo, infatti, il giorno 5 novembre, prorogata fino alle prime luci della mattinata di oggi. Dopo due giorni di chiusura forzata, questa mattina il sindaco de Magistris ha disposto anche la riapertura delle scuole, dei parchi pubblici e dei cimiteri.