266 CONDIVISIONI
Opinioni
2 Gennaio 2020
16:56

Medici e infermieri del 118 aggrediti: a Napoli telecamere sulle ambulanze

Petardi contro le ambulanze, aggressione ai medici del 118, arriva la decisione dell’Asl Napoli 1 Centro: saranno installate le telecamere di videosorveglianza pure sui mezzi di soccorso. “è già stato disposto l’affidamento nel dicembre 2019 e la prima installazione è prevista entro il prossimo 15 gennaio”.
266 CONDIVISIONI

Gli ultimi episodi di aggressioni ai danni di medici e paramedici sulle ambulanze del pronto soccorso 118 hanno determinato una decisione drastica: l'Asl Napoli 1 centro ha annunciato, attraverso il suo direttore  Ciro Verdoliva: «entro due settimane le prime telecamere sui mezzi di soccorso». «Ancora una volta – spiega il capo dell'Azienda sanitaria locale cittadina – ci troviamo a commentare degli inqualificabili episodi di violenza ai danni di donne e di uomini che lavorano per garantire la salute dei cittadini. E a questi operatori sanitari va tutta la mia solidarietà». Il riferimento è agli ultimi due episodi: un petardo contro una ambulanza in corsa e l'aggressione di un medico d'ospedale.

«Nell’ultimo anno – continua Ciro Verdoliva –  abbiamo messo in campo moltissime azioni volte ad arginare il fenomeno della violenza nei pronto soccorso e nei presidi ospedalieri, chiaramente c’è ancora da fare e siamo pronti a concretizzare ulteriori azioni deterrenti come, ad esempio, le telecamere sulle ambulanze per le quali è già stato disposto l’affidamento nel dicembre 2019 e la prima installazione è prevista entro il prossimo 15 gennaio. È bene però anche ribadire che questi delinquenti che si macchiano di gesti inqualificabili non rappresentano Napoli e i suoi cittadini».

266 CONDIVISIONI
Giornalista professionista, capo servizio di Napoli a Fanpage.it. Insegna Etica e deontologia del giornalismo alla LUMSA. Ha un podcast che si chiama "Saluti da Napoli". È co-autore dei libri Il Casalese (Edizioni Cento Autori, 2011); Novantadue (Castelvecchi, 2012), Le mani nella città e L'Invisibile (Round Robin, 2013-2014). Ha vinto il Premio giornalistico Giancarlo Siani nel 2007 e i premi Paolo Giuntella e Marcello Torre nel 2012.
Infermiera aggredita dai genitori al Santobono:
Infermiera aggredita dai genitori al Santobono: "Ti sparo"
"Dovete visitarmi subito": picchiato un medico del Pronto Soccorso a Napoli
Ha un arresto cardiaco in strada: salvato dai medici del 118 con i defibrillatori
Ha un arresto cardiaco in strada: salvato dai medici del 118 con i defibrillatori
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni