NAPOLI – Tragedia all'ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, nella provincia partenopea, dove una ragazza di 28 anni è deceduta a causa di una meningite che le era stata diagnosticata soltanto poche ore prima. La giovane – originaria di Torre del Greco ma residente a Scafati, nella provincia di Salerno – era arrivata ieri mattina al Pronto Soccorso dell'ospedale stabiese con febbre alta e dolori diffusi. Dopo i dovuti accertamenti, era arrivata la diagnosi: meningite. La 28enne era stata isolata in attesa di ulteriori accertamenti: nella notte, però, intorno alle 2.30, è stata colta da un inferto che le è risultato fatale.

La 28enne deceduta nella notte per sospetta meningite aveva dato alla luce un bambino soltanto 10 giorni fa. Il piccolo adesso è stato ricoverato all'ospedale Santobono di Napoli, dove è tenuto sotto osservazione. Nel frattempo, sono state avviate le procedure di profilassi nei confronti dei medici che sono venuti a contatto con la donna. Se la meningite dovesse essere confermata, si tratterebbe del secondo caso nel giro di una settimana all'ospedale San Leonardo di Castellammare. Un ragazzino di 14 anni, originario della Penisola Sorrentina, era arrivato nel nosocomio stabiese con tutti i sintomi della meningite, confermata poi dai sanitari. Trasferito al Cotugno di Napoli, il 14enne sta meglio.