Per poter consegnare in quel rione c'era la tassa da pagare. Altrimenti, avrebbe dovuto girare al largo. Vittima di questa singolare estorsione è un corriere espresso che stava effettuando consegne per conto di una società che lavora con Amazon il 17 maggio scorso, e che si è trovato davanti un uomo armato che gli ha bloccato la strada mentre stava andando a casa di alcuni clienti nel rione Toiano, a Pozzuoli, in provincia di Napoli. Il criminale gli ha mostrato la pistola che aveva alla cintola e gli ha spiegato: per entrare a fare le consegne tra quelle palazzine c'era bisogno del suo permesso, avrebbe dovuto riferire al suo titolare che senza pagare non avrebbe potuto portare più nulla. Una specie di dazio, a cui però il corriere si è opposto. Non gli ha voluto dare nulla e l'uomo gli ha frugato nelle tasche ed è andato via a piedi con 20 euro. Appena lasciato il rione, il corriere si è rivolto alle forze dell'ordine.

Racket contro i corrieri di Amazon

Ai carabinieri della Compagnia di Pozzuoli ha raccontato di quella disavventura e ha descritto l'uomo che lo aveva minacciato. Nel giro di qualche ora i militari hanno rintracciato un presunto responsabile e in casa sua gli hanno trovato anche i pantaloncini e la maglietta che il rapinatore indossava quando ha fermato il corriere: si tratta di Gennaro Imperatore, 27 anni, del rione Toiano, già noto alle forze dell'ordine; è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto per rapina, tentata estorsione e detenzione e porto illegali di arma. L'uomo è finito in carcere e sono in corso indagini per capire se altri corrieri siano stati minacciati o costretti a pagare per consegnare nella zona.

Proprio poche settimane fa Amazon ha aperto nella zona a Nord di Napoli ed esattamente ad Arzano, un centro logistica che avrà il compito di accelerare le consegne dei plichi ai clienti. La nuova struttura dovrebbe lavorare con diversi fornitori locali di servizi di consegna, continuando a investire nella sua rete di trasporti per espandere la propria capacità di consegna e velocizzare le spedizioni per i clienti. Amazon ha spiegato che "sta aiutando i fornitori locali di servizi di consegna a far crescere il proprio giro di affari e aggiunge capacità e flessibilità alla sua rete di consegna per soddisfare la crescente domanda dei clienti".