363 CONDIVISIONI
Covid 19
22 Marzo 2020
16:36

Morti da Coronavirus in provincia di Napoli: vittime a Castellammare di Stabia e Portici

Due morti di Covid-19 a Castellammare di Stabia: un uomo di 63 anni e di un 53enne correlato ad un altro caso di un comune limitrofo. Portici, popolosissimo comune subito a ridosso di Napoli, è morta una donna di 69 anni positiva al Covid-19 e ricoverata all’ospedale Loreto Mare di Napoli, struttura ora interamente dedicata alla cura degli affetti dal virus.
A cura di Redazione Napoli
363 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Purtroppo anche in Campania la macabra conta dei morti da Coronavirus si aggiorna sempre più di frequente. Due morti oggi sono cittadini di Castellammare di Stabia (Napoli).  Si tratta di un 69enne deceduto nell'ospedale San Leonardo e di un 79enne che era ricoverato all'ospedale di Boscotrecase. Per entrambi, il sindaco stabiese Gaetano Cimmino ha rivolto "le più sentite condoglianze alle famiglie, a nome di tutti i cittadini stabiesi, in questo momento di grande dolore". Oltre ai due casi già resi noti nei giorni scorsi, ci sono altri due pazienti per i quali l'esito del tampone è risultato positivo al Covid-19: si tratta di un uomo di 63 anni e di un 53enne correlato ad un altro caso di un comune limitrofo. Al momento ci sono 88  cittadini di Castellammare di Stabia posti in isolamento domiciliare fiduciario con sorveglianza attiva, che hanno avuto contatti con persone risultate positive al virus o con casi sospetti. C'è una buona notizia: è guarita la prima stabiese contagiata dal coronavirus, la maestra della scuola Don Bosco per la quale l'esito dell'ultimo tampone effettuato a seguito delle cure mediche è risultato negativo. "Un bel segnale di speranza per tutta la città e per chi oggi combatte la propria battaglia per sconfiggere il virus", commentano dal Comune di Castellammare di Stabia.

A Portici, popolosissimo comune subito a ridosso di Napoli, è morta una donna di 69 anni positiva al Covid-19 e ricoverata all'ospedale Loreto Mare, Covid hospital di Napoli attrezzato con 10 posti di terapia intensiva. La donna è deceduta per un infarto in seguito a una insufficienza respiratoria. Lo annuncia il sindaco di Portici Enzo Cuomo, sostenendo che la donna non avesse un quadro clinico compromesso prima del contagio. "Sembrerebbe – spiega Cuomo – non avesse altre patologie pregresse". Il primo cittadino porticese esprime "affetto e cordoglio ai figli, ai parenti e all'intero quartiere dove la signora viveva e ci uniamo tutti al loro dolore, che è anche il nostro".

363 CONDIVISIONI
31861 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni