Napoletani scomparsi in Messico
1 Giugno 2018
16:40

Napoletani scomparsi in Messico, la famiglia aumenta la ricompensa: 130mila euro

La famiglia di Raffaele e Antonio Russo e di Vincenzo Cimmino, i tre napoletani scomparsi in Messico ormai dal 31 gennaio del 2018, hanno aumentato la ricompensa nei confronti di chiunque offrirà informazioni utili al ritrovamento dei propri cari: da 2 milioni a 3 milioni di pesos, ovvero da 85mila euro a 130mila euro.
A cura di Valerio Papadia
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Napoletani scomparsi in Messico

Sono passati ormai 4 mesi da quando Raffaele e Antonio Russo, padre e figlio, e Vincenzo Cimmino, nipote e cugino dei due, sono scomparsi da Tecalitlan, nello stato di Jalisco, in Messico: era il 31 gennaio del 2018. Dopo l'arresto di alcuni poliziotti, che avrebbero venduto i tra partenopei a un cartello della droga, le indagini delle autorità locali sembrano essere arrivate a un punto morto, o forse si sono del tutto arenate. Per questo, già da tempo, la famiglia si è mossa autonomamente, arrivando ad offrire una ricompensa a chiunque avesse offerto informazioni utili al ritrovamento dei propri cari. Ricompensa che, se inizialmente era di 2 milioni di pesos (la valuta messicana), ovvero circa 85mila euro, adesso è salita a 3 milioni, pari circa a 130 milioni di euro.

"Stiamo aumentando la ricompensa per vedere se qualcuno ci aiuta con le informazioni, perché le autorità ci hanno abbandonato e le indagini si sono fermate. Ogni volta che faccio una telefonata all'ufficio del pubblico ministero non mi passano il servizio scomparsi" avrebbe riferito Francesco Russo, figlio di Raffaele e fratello di Antonio, ad un giornale messicano.

80 contenuti su questa storia
Napoletani scomparsi in Messico, dopo 4 anni riprendono le ricerche
Napoletani scomparsi in Messico, dopo 4 anni riprendono le ricerche
Napoletani scomparsi in Messico, 50 anni di carcere ai due poliziotti condannati
Napoletani scomparsi in Messico, 50 anni di carcere ai due poliziotti condannati
Napoletani scomparsi in Messico, condannati 2 poliziotti. La terza è scappata
Napoletani scomparsi in Messico, condannati 2 poliziotti. La terza è scappata
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni