Ennesima aggressione per il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. Questa volta il consigliere stava documentando, come spesso fa con il suo fedele cellulare, i tanti veicoli parcheggiati abusivamente all'esterno del Cimitero Nuovissimo di Napoli, che sorge in via Santa Maria del Pianto, in zona Poggioreale, particolarmente affollato in occasione della commemorazione dei defunti. Il parcheggiatore abusivo, che ha notato il consigliere "armato" del suo smartphone, gli si è dapprima avvicinato, minacciandolo. Poi, con l'ausilio di un bastone, lo ha aggredito, nell'intento di strappargli il cellulare dalle mani. Quando Borrelli si è rivolto a una pattuglia delle forze dell'ordine, poco distante, il parcheggiatore abusivo si è dato alla fuga. A denunciare l'accaduto è stato lo stesso Borrelli, postando il video integrale sulla sua pagina Facebook.

Non è la prima volta, come detto, che il consigliere regionale dei Verdi è vittima di un'aggressione da parte di un parcheggiatore abusivo. Nel luglio del 2018, mentre Borrelli si trovava in via Marina a documentare la sosta selvaggia e la strada in mano agli abusivi, fu selvaggiamente picchiato da un parcheggiatore, a cui si unirono anche il proprietario e i camerieri di un locale che sorge sulla strada che corre parallela al porto di Napoli. Nel luglio di quest'anno, invece, Borrelli è stato vittima di un altro inquietante episodio: a Posillipo, quartiere collinare del capoluogo campano, il suo scooter è stato dato alle fiamme da ignoti.