175 CONDIVISIONI
21 Febbraio 2020
11:30

Napoli, ladri nella scuola Casanova, rubati computer e aule vandalizzate

Furto nella scuola Casanova Costantinopoli di piazza Cavour, nel centro di Napoli: i ladri hanno portato via i notebook e hanno vandalizzato porte e arredi. Sarebbero entrati nella notte, divellendo uno dei cancelli di ingresso. L’assessore comunale Annamaria Palmieri: “La scuola violata è una violazione di democrazia”.
A cura di Nico Falco
175 CONDIVISIONI

Cancelli divelti, porte danneggiate, armadietti spalancati. E i computer spariti. È la scena che si è trovato davanti il personale scolastico della primaria Ici Casanova Costantinopoli, di piazza Cavour, nel centro di Napoli, quando stamattina è  arrivato nella struttura per le lezioni. I ladri non si erano limitati a portare via tutto quello che avevano trovato e che poteva avere un valore, ma si erano fermati per danneggiare gli arredi e le stanze. L'irruzione è avvenuta nel corso della notte, per entrare nell'edificio i criminali hanno piegato i cancelli e, una volta dentro, hanno "passato in rassegna" tutte le aule, alla ricerca dei notebook usati in classe.

Dopo la denuncia della dirigente scolastica sono arrivati i carabinieri per l'avvio delle indagini; la scuola non sarebbe fornita di sistema di videosorveglianza, ma nel corso degli accertamenti si vaglia la possibilità che elementi utili possano arrivare dalle telecamere pubbliche installate nei pressi dell'edificio. Sulla vicenda è intervenuta l'assessore comunale alla scuola e all'Istruzione, Annamaria Palmieri. "Ancora una volta – ha detto – ci auguriamo una reazione da parte dei cittadini tutti. La scuola violata è una violazione di democrazia".

Agli inizi di gennaio era stata saccheggiata la scuola Belvedere, in vico Acitillo, nel quartiere Vomero. I ladri avevano portato via i computer e i soldi che gli studenti avevano raccolto vendendo dei lavoretti fatti da loro e destinati alla beneficenza; probabile, anche in quel caso, che i ladri sapessero dove fossero i notebook e il denaro, verosimilmente grazie a sopralluoghi effettuati nei giorni precedenti.

175 CONDIVISIONI
Dal telefono rubato localizzano la base dei ladri di cellulari che saccheggiavano i turisti in centro a Napoli
Dal telefono rubato localizzano la base dei ladri di cellulari che saccheggiavano i turisti in centro a Napoli
Sradicano bancomat e lo portano via, inseguiti dai carabinieri: un arresto, recuperati 30mila euro
Sradicano bancomat e lo portano via, inseguiti dai carabinieri: un arresto, recuperati 30mila euro
Borseggiatore arrestato nel Comune di Napoli, aveva appena derubato una dipendente
Borseggiatore arrestato nel Comune di Napoli, aveva appena derubato una dipendente
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni