Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Una furibonda lite legata, a quanto pare, per motivi di viabilità: e così un autista si è ritrovato prima aggredito e colpito con una testata, poi raggiunto da un fendente ad una gamba. E' accaduto nel quartiere Vicaria di Napoli, all'altezza di via San Biagio ai Taffettanari, nel cuore del centro storico partenopeo. Sulla vicenda indagano ora gli agenti della polizia di stato.

L'aggressione è avvenuta nel tardo pomeriggio di oggi, lunedì 4 febbraio: l'uomo ferito, risultato essere un autista ncc (noleggio con concudente) ha riportato un trauma cranico, dovuto all'iniziale testata ricevuta, nonché una ferita alla coscia causata dalla coltellata. Portato via in ambulanza, è stato soccorso dal personale medico del 118 che lo ha portato poi al vicino ospedale Loreto mare, dove i medici hanno riscontrato ferite guaribili in quindici giorni e lo hanno dunque dimesso. Sarebbero state due persone, secondo quanto riferito, ad aggredirlo in via San Biagio ai Taffettanari, dal nome dell'omonima chiesa presente in zona, che prende a sua volta il nome dalla cappella dei mercanti di taffetà (dal persiano, tàftan, "tessere"), un tessuto pregiato quasi sempre fatto di seta, che vivevano in quelle strade nel XVI secolo.