Le sardine in piazza Dante lo scorso 30 novembre
in foto: Le sardine in piazza Dante lo scorso 30 novembre

Sono pronte a scendere nuovamente in piazza le sardine di Napoli, questa volta per dire no al conflitto tra Usa e Iran e diffondere un messaggio di pace. L'appuntamento, come si legge sui social network, dove è stato creato anche un evento ufficiale, è per sabato 25 gennaio in piazza San Domenico Maggiore, nel cuore del centro storico di Napoli, alle ore 18. "Stringiamoci ancora una volta per una giusta causa" si legge nella presentazione ufficiale dell'evento, nella quale viene citato anche l'articolo 11 della Costituzione, il quale esplicita che l'Italia ripudia la guerra. "Mobilitiamoci per la pace e per il ritiro di tutte le nostre truppe dai territori in guerra nel rispetto della nostra costituzione" si legge ancora nella "call to action" delle sardine napoletane.

Le sardine, dunque, stanno per scende in piazza a Napoli per la seconda volta in pochi mesi. Lo scorso 30 novembre, i coordinatori del movimento nato a Bologna e diffusosi rapidamente in tutta Italia, insieme a circa 10mila persone, hanno gremito piazza Dante, ancora nel centro storico di Napoli, per dire no al clima di odio e intolleranza diffuso dalla Lega dell'ex vicepremier ed ex ministro dell'Interno Matteo Salvini. I manifestanti, in una piazza stipata, hanno intonato "Napul'è" di Pino Daniele e "Bella ciao", il canto della Resistenza.