La Polizia di Stato sul luogo degli spari. [Foto / Fanpage.it]
in foto: Polizia alla Pignasecca, sul luogo dell’agguato. Foto / Fanpage.it

Paura nella prima mattinata di oggi a due passi dalla centralissima via Toledo, nel cuore di Napoli. Su via Pasquale Scura, all'angolo tra via Toledo e via Pignasecca, spari tra la folla e passanti terrorizzato. Colpito nelle gambe un uomo, ma non si sa con certezza se fosse il vero obiettivo dei killer: l'uomo sarebbe una persona che si trovava in un bar della zona. Alcuni testimoni raccontano di aver visto una persona sparare con una pistola, ma al momento c'è molta confusione. Terrorizzati gli studenti presenti in zona e i passanti. Le forze dell'ordine sono già sul posto: indaga la Polizia di Stato. L'uomo ferito alle gambe sarebbe Antonio G., e si trovava all'interno del Bar Sommella, dove lavora. Ha piccoli precedenti di polizia.

Portato in ospedale al Vecchio Pellegrini, le sue condizioni non sono gravi: non è escluso che possa fare chiarezza egli stesso su cause e dinamiche della vicenda. Episodio che però sembra assomigliare piuttosto ad una sorta di "avvertimento", con chi ha sparato che sarebbe giunto sul posto con l'obiettivo preciso di colpire l'uomo. Ma nessuna pista è ancora esclusa dalle forze dell'ordine. Gli investigatori stanno soprattutto verificando l'esistenza di eventuali collegamenti con un altro ferimento a colpi di pistola, avvenuto nella stessa zona soltanto qualche ore prima. Nel cuore della notte Nicola M., 19 anni, è arrivato al Pronto Soccorso dell'ospedale Pellegrini con ferite da arma da fuoco a una gamba; ha riferito ai medici di essere stato colpito da due persone in scooter, con volto coperto, che lo avrebbero bloccato in vico Paradiso alla Salute. La sta versione è al vaglio degli inquirenti. Per il ragazzo prognosi di 40 giorni.

E sempre ieri  sera omicidio in via Cupa Capodichino, dove un giovane di 31 anni, Alessandro Napolitano, è stato crivellato a colpi di pistola mentre era in auto poco distante da casa della madre: si tratta di un giovane che lavorava in un bar di proprietà della famiglia con piccoli precedenti per spaccio di droga. Al momento, le forze dell'ordine non si sbilanciano su presunti collegamenti tra le due vicende.