31 Dicembre 2019
14:01

Ospedale San Gennaro, rubate le pistole ai vigilantes

Due guardie giurate sono state rapinate della pistola nell’ex ospedale San Gennaro, nel Rione Sanità, nel centro di Napoli. Sarebbero stati due criminali a volto coperto e armati di mitra e pistola, nella fuga hanno esploso due colpi verso l’alto a scopo intimidatorio. Le armi dei vigilanti sono da sempre nel mirino: possono essere usate per i raid o rivendute sul mercato nero.
A cura di Nico Falco
immagine di repertorio
immagine di repertorio

Due guardie giurate, in servizio nell'ex ospedale San Gennaro, nel Rione Sanità, sono state rapinate delle pistole da due persone arrivate armate in sella a uno scooter. Il raid nella tarda serata di ieri, 30 dicembre, davanti all'ospedale del centro di Napoli. Secondo la ricostruzione i criminali erano in due, sono arrivati col volto coperto da cappucci ed erano armati. Uno aveva una pistola, l'altro impugnava la mitraglietta. Si sono intrufolati nel gabbiotto dove si trovavano i vigilanti, li hanno minacciati e li hanno costretti a consegnare le armi. Mentre scappavano, fuggendo verso Salita Scudillo, hanno esploso due colpi di arma da fuoco in aria a scopo intimidatorio.

La Polizia di Stato, intervenuta in seguito alla segnalazione delle due guardie giurate, ha trovato sull'asfalto due bossoli calibro 9. Gli agenti hanno acquisito i nastri di alcune telecamere di sorveglianza della struttura ospedaliera e di quelle che si trovano nel Rione Sanità.

Le guardie giurate sono da tempo nel mirino della criminalità, per un motivo molto semplice: la pistola che utilizzano per il servizio è nuova, sicuramente poco o per niente usata e ha una buona manutenzione. In molti casi si tratta della Beretta 92Fs, la versione "civile" della 98Fs in dotazione alle forze dell'ordine, un'arma molto affidabile e pratica. Ed è, inoltre, "pulita": non è stata usata per commettere omicidi o altri fatti di sangue. Insomma, fa gola a chi ha sempre bisogno di potenza di fuoco per raid criminali ed ha anche un fiorente mercato: vale circa 600 euro.

Per il furto della pistola venne ucciso il vigilante Francesco Della Corte, massacrato a bastonate da tre giovanissimi, due di 16 anni e uno di 17 anni, nella metropolitana di Piscinola nella Linea 1 di Napoli; aggredito il 3 marzo 2018, l'uomo era morto in ospedale dopo due settimane di agonia.

San Gennaro 2022, la liquefazione del sangue: la celebrazione al Duomo di Napoli
San Gennaro 2022, la liquefazione del sangue: la celebrazione al Duomo di Napoli
24.657 di Fanpage.it Napoli
San Gennaro 2022, il sangue si è sciolto: il momento dell'annuncio al Duomo
San Gennaro 2022, il sangue si è sciolto: il momento dell'annuncio al Duomo
46.325 di Peppe Pace
Come vedere il miracolo di San Gennaro 2022 in diretta tv: orari e indicazioni
Come vedere il miracolo di San Gennaro 2022 in diretta tv: orari e indicazioni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni