Torna a Napoli il 10 giugno, dopo 28 anni, Paul McCarteny. Per il concerto in piazza del Plebiscito si attende già il sold out. Ma a far da sfondo allo show ci sarà il cantiere eterno del metrò. Nonostante la corsa per bruciare i tempi dei lavori della Linea 6, infatti, terminare prima dell'estate sembra che proprio non sarà possibile. “Per la data dell'evento ridurremo il cantiere al minimo – assicurano da Metropolitana di Napoli spaLo scavo, che rappresenta il grosso dei lavori, dovrebbe essere completato e quindi è ipotizzabile una notevole riduzione dell'area di cantiere. Mentre la conclusione dell'opera è prevista per l'autunno 2020”.

Lo show dell'ex Beatles tra i cantieri della Linea 6

Insomma, il concerto di Paul McCartney al Plebiscito condividerà la piazza con un mini-cantiere. Con l'ex Beatles a battezzare le famigerate griglie della Linea 6. Le grate che faranno da sfiatatoio alla camera di ventilazione della metropolitana saranno l'ultimo tassello che sarà apposto sulla piazza e sorgeranno sul margine destro, di fronte al palazzo della Prefettura, all'altezza del caffè Gambrinus. Il Comune di Napoli ha già dato il via libera al concerto. Resta però da fare il passaggio anche in Soprintendenza, dove da luglio si è insediato il nuovo Soprintendente ai Beni Culturali Luigi La Rocca, al quale spetta il compito di rilasciare l'autorizzazione all'installazione del palco e delle attrezzature e valutare se sono consone alla piazza simbolo della città, cuore del salotto buono, sulla quale dal 2013 vige anche il vincolo paesaggistico.

Metrò, lavori a ritmi serrati: apertura in autunno 2020

Il cantiere della Linea 6 per la costruzione della camera di ventilazione in piazza del Plebiscito, intanto, procede a ritmi spediti. Il cronoprogramma, assicurano da Ansaldo Sts-Hitachi, è confermato: tutto sta procedendo secondo la pianificazione. Il cantiere di piazza del Plebiscito dovrebbe essere ultimato, secondo le previsioni, nell'autunno 2020, probabilmente già a settembre. Entro la fine dell'anno prossimo dovrebbe andare in funzione anche la stazione di Municipio della Linea 6 e quindi automaticamente anche la camera di ventilazione del Plebiscito che si trova a metà strada con l'altra stazione di Santa Maria degli Angeli-Monte di Dio, con la seconda uscita sotto il ponte di via Chiaia. In occasione del concerto di Paul McCartney, l'ipotesi è quella di ridurre al minimo il cantiere, che potrebbe essere seminascosto da pannelli, in modo da poter avere l'agibilità di quasi tutta la piazza. Per il concerto si stima che sarà utilizzata un'area per ospitare circa 25mila spettatori – quindi una piccola porzione della piazza – con posti in piedi e sedute.