176 CONDIVISIONI
Coronavirus
11 Giugno 2020
15:24

Per Napoli-Inter a porte chiuse al San Paolo nessun piano traffico

Napoli di nuovo in campo sabato sera, dopo tre mesi di stop per il Coronavirus. Gli azzurri scenderanno in campo al San Paolo, contro l’Inter, alle ore 21, per la seconda semifinale di Coppa Italia. Ma a Fuorigrotta non ci sarà il solito piano traffico. Incontro a porte chiuse senza pubblico. Sarà anche la prima partita al San Paolo dopo le sanificazioni per il Covid19.
A cura di Pierluigi Frattasi
176 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Napoli di nuovo in campo sabato sera, dopo tre mesi di stop per il Coronavirus. Gli azzurri scenderanno in campo al San Paolo, contro l'Inter, alle ore 21, per la seconda semifinale di Coppa Italia. Ma a Fuorigrotta non ci sarà il solito piano traffico, con la chiusura delle strade e i percorsi prestabiliti per le auto. L'incontro, infatti, sarà a porte chiuse senza la presenza del pubblico, come previsto dalle norme nazionali. Sarà anche la prima partita al San Paolo dopo le sanificazioni per il Covid19. A vigilare sulla sicurezza e sul rischio assembramenti all'esterno dello stadio ci saranno le forze dell'ordine. Mentre gli agenti della Polizia Locale non sono stati allertati per un piano traffico ad hoc. Si potrà assistere al match solo in Tv, quindi. Non sono previsti maxi-schermi in città proprio perché bisogna evitare a tutti i costi il rischio che si possano formare luoghi affollati aumentando la possibilità di contagio per il Covid19. "Bisogna vigilare affinché sia garantita la sicurezza all'esterno dello stadio – commenta Nino Simeone, presidente della commissione Infrastrutture – anche se l'incontro è a porte chiuse".

Il big-match di Coppa Italia con l'Inter alle 21

Napoli-Inter è la seconda semifinale di Coppa Italia e si gioca sabato 13 giugno allo stadio San Paolo. Qualora il risultato al termine dei tempi regolamentari fosse in parità, tenuto conto anche dell'andata, per decidere quale squadre vincerà e si qualificherà per la finale del 17 giugno a Roma si passerà direttamente ai calci di rigore. Niente tempi supplementari. Si parte dal risultato di 0-1 che a San Siro ha premiato la squadra di Gennaro Gattuso. A segnare la rete decisiva su lo spagnolo, Fabian Ruiz. Ai partenopei basterebbe anche un pareggio per 0-0 per strappare la qualificazione e accedere alla finale. Quali sono le combinazioni di risultato che tengono in gioco l'Inter e l'esito in bilico? Il Napoli si qualifica se: vince e/o pareggia con qualsiasi risultato. In caso di sconfitta per 1-0 sarà costretto a giocarsi tutto ai calci di rigore. L'Inter si qualifica se: la squadra di Antonio Conte ha solo un risultato a disposizione, ovvero la vittoria anche di misura ma con un numero di gol maggiore rispetto alla partita dell'andata.

176 CONDIVISIONI
27455 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni